E’ tornata la Processione del Perdono di Assisi

-

BARGA – Come tutti gli anni devozione, tradizione e suggestione per la processione del Perdono di Assisi che finalmente, dopo due anni di assenza per le limitazioni della pandemia, è ritornata ad aprire gli eventi della tradizione del mese di agosto a Barga. La cerimonia, accompagnata dalla banda di Barga e dalle compagnie delle chiese del paese oltre che dal labaro del comune e delle associazioni del territorio, si è tenuta come sempre la sera del 2 agosto. Tanti i fedeli, soprattutto della zona dell’ospedale ma non solo, che vi hanno preso parte a concludere due giorni molto sentiti dedicati ad una bella festa francescana. Il giorno precedente, nella santa messa pomeridiana, don Stefano Serafini ha colto l’occasione della ricorrenza anche per ricordare due persone molto legate alla chiesa di San Francesco che non ci sono più; l’artista Paolo Maiani, che alla chiesa di San Francesco ha dedicato una delle sue opere e don Silvio Baldisseri. Nel corso della messa è stato letto anche un messaggio in ricordo di Maiani del Cardinale Lorenzo Baldisseri.

Per quanto riguarda la festa  di ieri sera, ha visto la presenza dei nostri sacerdoti a guidare il corteo con la statua del santo  portata in processione dall’Ospedale fino sul  Fosso e poi Bellavista per poi fare ritorno in via dei Frati dove la serata si è conclusa di nuovo in chiesa. Non è mancata come detto anche la presenza delle istituzioni con in testa la sindaca Caterina Campani.

Dopo la processione del Perdono, a Barga i prossimi festeggiamenti religiosi di un certo spessore saranno dedicati a Santa Maria, il 15 alla Fornacetta ed il 16 e 17 a San Rocco, nella sua chiesa al Giardino.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.