Senza categoria

Emergenza in attacco per la Lucchese domenica a Viterbo

-

Rossoneri di scena sul campo dei gialloblu laziali in un confronto che vale assai nella zona-salvezza. Il pareggio con la Fermana ha lasciato in eredità la pesante squalifica di Nanni. Pagliuca è alle prese con una pesante emergenza in attacco. Dubbio Ubaldi-Babbi al fianco di Belloni.

All’andata (era il 23 ottobre) la Lucchese battè la Viterbese 1-0 e la partita fu decisa decisa da questa bella rete di di testa di Shaka Eklu, volato poi in Alto Adige col mercato di gennaio. Tre punti importanti che oggi fanno ancora la differenza proprio nei confronti dei gialloblu laziali. Guardate la classifica che suggerisce: Lucchese 33, Viterbese 26. Quella partita di quattro mesi e mezzo fa è contata. Eccome. Domenica (ore 17,30) i rossoneri possono andare nella tana di una squadra rinfrancata da qualche buon rinforzo invernale e dagli ultimi risultati (vedi anche lo 0 a 0 di Siena) con un buon vantaggio che conservarlo oppure aumentarlo significherebbe fare un passo in avanti davvero importante. Del resto il match di andata (di cui continuiamo a vedere alcune fasi) ribadì che questo è un campionato piuttosto imprevedibile e quando diciamo ciò lo facciamo perchè le sorprese sono dietro l’angolo e ogni partita nasconde mille insidie. Nulla di scontato. Mai. Pagliuca sta preparando il match del Rocchi con la solita e proverbiale pignoleria mista al rimpianto e quasi alla rabbia di avere l’attacco titolare fuori uso. Vero che “titolare è chi titolare gioca” direbbe Forrest Gump ma lamentare tutte insieme le assenze di Semprini, Fedato (sulla via del recupero, forse lo rivedremo con la Reggiana) e Nanni, non è proprio cosa simpatica. Soprattutto le tre giornate rifilate al centravanti sammarinese hanno sorpreso in casa rossonera dove speravano in una squalifica più morbida. Ma, e questo lo diciamo noi, la sciocchezza il 21enne attaccante l’ha fatta e non doveva commetterla anche perchè oltre alla Viterbese rischia di saltare anche la Reggiana e la trasferta di Montevarchi. Non poco. Al suo posto probabile l’impiego di Babbi al fianco di Belloni con Visconti trequartista. A preoccupare l’ambiente rossonero ci si mette anche la tradizione recente che non vuole mai la Lucchese vittoriosa da quelle parti della nobile terra di Tuscia.  Le ultime due colte capitarono entrambe nell’anno di grazia (si fa per dire) 2017. il 25 marzo Viterbese-Lucchese finì 2-0 con reti di Cuffa e Neglia; andò un pò meglio il 3 novembre dello stesso anno, ma era già un altro campionato, quando la gara terminò in parità (2-2). Le stiamo rivedendo col vantaggio-Lucchese firmato da De Vena allo scadere del primo tempi cui seguirono il pareggio di Razzitti in apertura di ripresa, il nuovo vantaggio della Pantera siglato da Matteo Nolè e il definitivo pari ad opera dell’ex-viareggino Celiento.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.