La serie D si dà i 15 giorni di stop; è un’altra stagione tormentata

-

Mercoledì pomeriggio l’agognata decisione della LND che da giorni ormai era nell’aria. Anche il campionato di serie D si ferma. Due settimane di stop sperando di poter riprendere il 23 gennaio ma tutto è legato all’andamento della pandemia. Insomma, come accade da due anni a questa parte, comanda il covid.

” Madame et monsieur, les jeux ne vont plus “. Vero che non siamo ad una roulette e davanti al suo croupier ma la sostanza è quella. Anche la serie D si ferma. In ritardo ma pur sempre nei tempi giusti rispetto a quanto avevano fatto il Comitato Regionale Dilettanti ed anche la serie C, seppur quest’ultima limitata al momento solo all’imminente fine settimana. La serie D dice stop per 15 giorni, almeno aggiungiamo noi, per 15 giorni. Slittano al 23 gennaio, questo è importante subito precisarlo, le due giornate in questione: ovvero la 19esima, ultima del girone di andata, e la 20esima che segnerà l’inizio della seconda parte del campionato. Qualche contrasto in merito a slittamento oppure come qualcuno agognava al rinvio con relativo recupero magari con turni infrasettimanali o addirittura a fine stagione. Riteniamo che sia stata presa la decisione più giusta e saggia e che meno snatura un’altra stagione (la terza) francamente disgraziata. Detto che le squadre potranno continuare ad allenarsi vediamo cosa proporrà il menù alla ripresa, soprattutto per quanto riguarda le tre squadre della nostra provincia. Dunque trasferte piuttosto insidiose per Ghiviborgo e Real Forte rispettivamente sui campi del Ravenna (secondo in classifica) e della forte Sammaurese. Compito relativamente più agevole per il Real Forte che al Necchi-Balloni se la vedrà con l’Athletic Carpi. Chiaro che uno stop forzato, che alla fine sarà di oltre un mese, comporta tante incognite sulla condizione delle varie squadre e su come le ritroveremo sul rettangolo verde. Annotazione finale sull’opportunità e la quasi ineludibilità di fermare il campionato. Qualora si fosse deciso di andare avanti (ma per fortuna così non è stato) domenica prossima complessivamente nei 9 gironi della serie D sarebbero state rinviate ben 59 partite su 85 e questo alla giornata di mercoledì 5 ma alla fine sarebbero state anche di più. Ha vinto ancora una volta il covid nella speranza, almeno quella possiamo ancora coltivarla, che sia l’ultima volta e che fra 15 giorni si possa finalmente tornare a parlare solo di calcio…giocato.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.