Accordo sulle centraline tra Unione Comuni Garfagnana ed Enel

-

Presso la sede dell’Unione dei Comuni della Garfagnana è stato firmato un accordo tra l’ente Garfagnino ed Enel che prevede l’istallazione nei comuni che fanno parte dell’Ente di nuove centraline di ricarica per mezzi elettrici: nello specifico l’accordo prevede il posizionamento di 16 infrastrutture per un totale di 31 punti di ricarica.

L’accordo è stata siglato tra il presidente Andrea Tagliasacchi alla presenza anche alcuni sindaci della Garfagnana e del Direttore Generale Pinagli e per conto di ENEL dal responsabile e-mobility Italia Federico Caleno per Enel X, la business line del Gruppo Enel dedicata a servizi digitali e innovativi, mobilità elettrica, illuminazione pubblica ed artistica. L’accordo oltre a dare un importante servizio ai residenti che già usufruiscono di un mezzo elettrico darà più valore al territorio dal punto di vista turistico poichè verranno istallate centraline di ultima generazione: di tipo Juice Pole, a corrente alternata, oltre a due infrastrutture di ricarica in corrente continua. Queste ultime, anche in base alla capacità della batteria e del caricatore di bordo del mezzo, permetteranno di effettuare una ricarica completa dai 30 minuti ad un’ora, ma già in un quarto d’ora sarà possibile ricaricare l’auto per oltre il 50% di disponibilità della batteria. L’installazione e la manutenzione delle infrastrutture saranno a cura di Enel X. Soddisfazione è stata espressa da tutti i sindaci della Garfagnana e dal presidente Andrea Tagliasacchi, che proietta l’Alta valle del Serchio verso un futuro ecosostenibile assicurando ai propri cittadini e ai frequentatori del territorio un adeguato servizio di ricarica per diffondere e promuovere la mobilità sostenibile. Questa intesa conferma l’ottimo livello di relazioni tra gli Enti locali della Garfagnana e il Gruppo Enel,

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.