Una mostra che risale al 1976; teatro in strada e tra le gente di Corfino

-

L’oratorio dell’orologio di Corfino dedicato ai Santi Fabiano e Sebastiano ha ospitato dal 7 al 12 settembre un’interessante mostra fotografica organizzata dal Circolo Foto Cine Garfagnana in collaborazione con al Proloco di Villa Collemandina e l’amministrazione Comunale.

 

Gli scatti in mostra, realizzati dal fotografo teatrale Massimo Agus, raccontano un evento che si è svolto proprio nel caratteristico centro dell’appennino nell’ormai lontano 1976  quando si tenne un progetto sperimentale di teatro internazionale di strada. All’epoca, infatti, per alcuni giorni gli artisti si mescolarono in mezzo alla gente del paese facendo teatro e arte in strada. Fu, e parliamo di 45 anni fa, un esperimento interessante in quanto dopo una iniziale diffidenza la comunità si fuse perfettamente collaborando e condividendo anche alcune iniziative. In quei giorni avvenne anche che qualcuno pensò di aver visto il diavolo, ma era solo un artista di strada in costume sui trampoli. In definitiva si trattò di un progetto innovativo e ben riuscito grazie alla regia di Stefano Bacci che scelse Corfino in quanto conosceva alcuni amici di studio proprio del posto. E a Corfino avvenne e si consumò quella contaminazione culturale desiderata nel progetto tra gli artisti arrivati da fuori e la gente del posto. La mostra di questi giorni è stata visitata da molti corfinesi e molti si sono riconosciuti negli scatti del 1976 ed hanno riconosciuto anche tanti personaggi del paese e del tempo che fu.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.