Barga, il Vicesindaco Vittorio Salotti: “Ancora assunzioni nel nostro Ente: aperto un bando di concorso pubblico per l’assunzione di 2 istruttori di vigilanza”

-

BARGA – Continua la politica assunzionale dell’Amministrazione Comunale, afferma il Vicesindaco Vittorio Salotti in qualità di Assessore al Personale, che fin dal suo insediamento ha voluto avviare le procedure per l’assunzione di varie figure professionali che andassero a coprire i posti già vacanti o che lo sarebbero stati a breve, reintegrando così la dotazione organica dell’Ente dopo un periodo in cui la normativa riguardante le assunzioni del personale negli enti pubblici consentiva solo in minima parte la reintegrazione del personale cessato.

Ad oggi, dopo l’assunzione di 15 figure professionali, siamo in dirittura d’arrivo per l’assunzione di un istruttore direttivo tecnico presso l’area lavori pubblici utilizzando una graduatoria presso altro ente (assunzione prevista nel mese di settembre) e soprattutto vogliamo informare che è stato pubblicato un bando di concorso pubblico per l’assunzione di 2 istruttori di vigilanza categoria “C” per reintegrare l’organico del corpo di Polizia Municipale.

 

I requisiti per partecipare alla procedura concorsuale sono i seguenti:

  1. a) cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea secondo le disposizioni dell’art. 1 del D.P.C.M. 7 febbraio 1994, n. 174 (su G.U.R.I./S.G. n. 61/94) e dell’art. 38 del D. Lgs. 30/03/2001, n.165, con adeguata conoscenza della lingua italiana;
  2. b) età non inferiore ai 18 anni (compiuti alla data di scadenza del bando) e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  3. c) essere in possesso dei requisiti richiesti dalla Legge 65/86 art. 5 comma 2, per ottenere la qualità di agente di pubblica sicurezza ossia: godimento dei diritti civili e politici; non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo; non essere stato sottoposto a misura di prevenzione; non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati; non essere stati ammessi a prestare servizio civile ai sensi delle Legge 8.7.1998 n. 230; per coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile, essere collocato in congedo da almeno cinque anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, come previsto dall’art. 1 comma 1 della legge 2 agosto 2007, n.130;
  4. d) idoneità psicofisica all’espletamento delle mansioni da svolgere. L’Amministrazione si riserva, prima dell’assunzione, di sottoporre i candidati a visita medica di controllo, per l’accertamento dell’idoneità psico-fisica all’impiego nonché il possesso dei requisiti sopra descritti. L’idoneità psico-fisica è richiesta anche con riferimento ai requisiti di cui al D.M. 28.4.1998 per il porto d’armi. Ai sensi dell’art.3 comma 4 della legge n.68/1999 non possono partecipare i candidati in condizioni di disabilità non trattandosi di servizi amministrativi;
  5. e) assenza di condanne penali, di procedimenti penali in corso, interdizione od altre misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso le pubbliche amministrazioni;
  6. f) per i candidati di sesso maschile e nati entro il 31.12.1985, aver adempiuto agli obblighi di legge concernenti il reclutamento militare oppure posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva previsto dagli ordinamenti dei Paesi di appartenenza;
  7. g) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, nonché non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art.127, c.1 lett. D) del Testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10 gennaio 1957 n.3; non aver subito un licenziamento disciplinare o un licenziamento per giusta causa dall’impiego presso pubbliche amministrazioni;
  8. h) essere in possesso del titolo di studio del diploma di scuola secondaria di secondo grado conseguito a conclusione di un ciclo di studi quinquennale. Per i candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, l’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di equivalenza del titolo di studio posseduto al titolo di studio richiesto dal presente bando, così come previsto dall’art. 38 del D. Lgs. 165/01. Nel caso in cui tale provvedimento di equivalenza non fosse ancora in possesso del candidato, questo deve espressamente dichiarare, nella propria domanda di partecipazione, di aver avviato l’iter procedurale, per l’equivalenza del proprio titolo di studio, previsto dalla richiamata normativa;
  9. i) essere in possesso della patente di guida in corso di validità non inferiore alla categoria “B”, senza limitazioni, ad eccezione del codice 01 (Obbligo di lenti).

I requisiti di accesso devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione.

 

La data di scadenza per la presentazione delle domande è il 5 settembre 2021 (trattandosi di giorno festivo la scadenza è prorogata a lunedì 6 settembre).

 

Il bando, con tutte le informazioni necessarie, e la domanda di partecipazione sono pubblicati sull’Albo Pretorio on line del Comune di Barga, sull’homepage del sito istituzionale e nella sezione Amministrazione Trasparente, sotto la sezione “Bandi di concorso”.

La nostra programmazione sul personale, conclude Salotti, non si ferma e già a fine 2021/inizio 2022 è previsto un ulteriore concorso, a cui gli uffici stanno lavorando e che sarebbe il 5° in due anni, per l’assunzione di un istruttore informatico, figura professionale attualmente non presente nell’organico dell’Ente; infine il Vicesindaco Salotti, a nome dell’intera Amministrazione Comunale, ci tiene a ringraziare tutti i dipendenti comunali che, nel periodo in cui l’organico dell’Ente risultava sotto dimensionato per le esigenze del nostro Comune, si sono prodigati a sopperire per quanto possibile.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.