Aria di Ricerca in Valle del Serchio: la sindaca Campani invita i cittadini a partecipare all’indagine epidemiologica

-

È entrato nella fase operativa il progetto europeo Aria di Ricerca in Valle del Serchio. In queste settimane abbiamo recapitato l’invito a partecipare a 1000 cittadini estratti tra gli abitanti del Comune di Barga. Si tratta di un’occasione importante per la tutela della salute e per la prevenzione delle malattie renali croniche che negli ultimi anni registrano un preoccupante aumento. Il progetto coinvolge l’Università di Firenze, l’impresa sociale Epidemiologia & Prevenzione, il Comune di Barga, i Comuni limitrofi e molte associazioni locali. Ai 1000 cittadini offriamo analisi gratuite di sangue ed urine, allo scopo di indagare la funzionalità renale. La partecipazione è volontaria; confido nel senso civico dei cittadini e li invito a non perdere questa importante occasione di fare prevenzione: al deterioramento della funzionalità renale si può rimediare facilmente ed in modo non invasivo, purché la diagnosi sia precoce. Nello stesso tempo è un’occasione di realizzare uno studio scientifico importante, in un settore ancora poco approfondito.

Per ovviare ai problemi dovuti al COVID abbiamo allestito a Barga un ambulatorio, collegato agli studi medici di Barga e coordinato dal Dr. Palazzini, dedicato esclusivamente a questo progetto, dove accogliere su appuntamento e in assoluta sicurezza i partecipanti. Invito perciò tutti gli estratti a contattare quanto prima i numeri telefonici indicati nell’invito. Si inizierà con una intervista telefonica durante la quale verranno anche fornite tutte le informazioni necessarie e successivamente verrà fissato un appuntamento per il prelievo. Anche chi non è stato estratto, se lo desidera, può chiedere di partecipare.

 

La sindaca del comune di Barga

Caterina Campani

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.