Covid, Coldiretti: la cena vale 80% fatturato, ristoranti aperti anche di sera nelle zone gialle con il progredire vaccinazioni

-

LUCCA  – Ristoranti, pizzerie ed agriturismi aperti anche la sera, nelle zone gialle, fino all’orario di inizio coprifuoco. E’ la proposta di Coldiretti Lucca e Filiera Italia secondo cui con il progredire della vaccinazione devono riaprire i ristoranti anche la sera. La possibilità di apertura serale a cena vale l’80% del fatturato di ristoranti, pizzerie ed agriturismi duramente provati dalla chiusure forzate che travolgono a valanga interi settori dell’agroalimentare Made in Italy.

“Sarebbe fondamentale consentire, esclusivamente ai ristoranti che si trovano nelle zone gialle e che dimostrano di rispettare i rigidi requisiti previsti – lancia la proposta Andrea Elmi, presidente Coldiretti Lucca – l’apertura serale fino all’orario di inizio coprifuoco, anche alla luce delle importanti misure di sicurezza adottata, quali il distanziamento dei posti a sedere facilmente verificabile, il numero strettamente limitato e controllabile di accessi, la registrazione dei nominativi di ogni singolo cliente ammesso”.

Con tale possibilità limitata ai soli locali di ristorazione con servizio al tavolo – concludono Coldiretti e Filiera Italia – si coniugherebbero tutela della salute dei cittadini e ripresa dell’attività economica e lavorativa dell’intera filiera agroalimentare italiana.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.