Nuovo look per la stazione di Ghivizzano-Coreglia

- 1

GHIVIZZANO –  Concluso l’intervento alla stazione ferroviaria di Ghivizzano-Coreglia, realizzato grazie ai lavori e alle risorse di Rfi, in base alle sollecitazioni e al confronto con l’amministrazione comunale. Una delle porte di accesso, turistiche e non solo, per il comune è adesso più sicura e più fruibile da parte degli studenti, dei pendolari e turisti.

Tutta l’opera è stata realizzata da RFI, grazie al lavoro e al supporto della Regione Toscana. La stazione oggi si presenta più accogliente e più adatta alle esigenze di chi utilizza il treno come mezzo di trasporto. Un intervento più volte sollecitato anche dal comitato dei pendolari, coordinato da Michel Rocchiccioli.

La stazione è stata dotata di una nuova biglietteria automatica, attiva 24 ore su 24 e videosorvegliata.  Ora è possibile acquistare biglietti per tutte le tratte regionali, nazionali e internazionali. Sono state installate 4 nuove panchine in ferro e cemento, contro le 2 che erano presenti prima. Inoltre è stata costruita una nuova pensilina: salgono quindi a 2 i punti di attesa all’interno della stazione, che garantiscono una maggiore protezione per i viaggiatori e assicurano anche il rispetto delle distanze di sicurezza. Restyling anche per l’illuminazione con tutti i punti luce adesso funzionanti.

Infine sono state collocate obliteratrici moderne capaci di leggere  anche i biglietti digitali con QRCode.

Tag: ,

Commenti

1


  1. Ma i comunicati si tagliano in che modo su questo giornale?! A seconda delle simpatie o degli umori?! Vi ho mandato un comunicato stampa su di un’opera interamente seguita da me assieme a Regione Toscana e RFI. Da più di un anno (e ho lettere protocollate che lo provano) mi batto per il restyling di questa stazione e voi tagliate tutto quello che riguarda il sottoscritto? Per quali motivi? Non certo per necessità di spazio! E allora perchè?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*