Contro il pirogassificatore

-

LUCCA – !Il Partito Comunista Italiano fin dall’inizio della vicenda ha espresso la sua contrarietà al progetto del pirogassificatore voluto da Kme a Fornaci di Barga”.

“La nostra visione, ribadiamo – scrive in un suo comunicato il Partito Comunista Italiano – Sezione Lucca e Valdiserchio –  è sempre stata quella di una forte attenzione a non dividere i lavoratori di Kme e del suo indotto, da chi si batte per la difesa del territorio, dell’ambiente e  della salute.

Dopo il preavviso di diniego da parte della Conferenza di Servizi regionale sul progetto di pirogassificatore deve essere evidente a tutti che il progetto basato sulla produzione di energia attraverso l’incenerimento del pulper non potrà andare in porto; sono troppi e ben documentati i motivi riscontrati di incompatibilità del pirogassificatore con la Valle, l’ambiente e la salute dei cittadini.

Per questo sosteniamo con forza la necessità di un piano alternativo di rilancio dello stabilimento nel suo core business tradizionale, la metallurgia. Ciò potrà realizzarsi anche attraverso ipotesi di autoproduzione di parte dell’energia necessaria ai processi produttivi, con forme veramente pulite e rinnovabili; tecniche che esistono, sono concretamente realizzabili, economicamente ed ambientalmente sostenibili, che qualcuno ha proposto e che Kme ha sempre sdegnosamente respinto, interessata solo al business derivante dall’incenerimento del pulper nel pirogassificatore”.

 

 

 

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.