TARI, in arrivo gli avvisi di pagamento. Tre le rate; prima scadenza al 30 settembre

- 2

BARGA – Dopo il posticipo delle tre rate dai mesi scorsi, sono in consegna le cartelle per il pagamento della TARI. Le scadenze sono fissate al 30 settembre; 30 ottobre e 1 dicembre, visto che come al solito le rate saranno tre.

“Le tariffe applicate dal Comune di Barga sono inalterate dal 2014 – spiega l’assessore alle finanze Vittorio Salotti – quest’anno purtroppo ci sarà l’aumento della quota TEFA di competenza della Provincia che passa dal 4 al 5%”. Come già anticipato, per la TARI 2020 sarà applicata anche un’agevolazione che riguarda le attività economiche: l’abbattimento del 20% sul totale della tariffa 2020 e direttamente con l’avviso di pagamento senza obbligo di richiesta, per tutte le utenze non domestiche colpite dal Covid-19 che hanno dovuto chiudere per un periodo la propria attività; l’abbattimento riguarderà anche  quelle attività che, seppur non obbligate dai vari decreti legge, hanno deciso la chiusura per oggettiva difficoltà a rispettare le regole del momento”.

Chi eventualmente restasse escluso da questa agevolazione, per un mero errore e ne avesse diritto, potrà richiedere l’abbattimento all’ufficio tributi del Comune entro il 30 settembre 2020 (data entro la quale avrà sicuramente ricevuto l’avviso di pagamento senza l’evidenza della riduzione).

“Sono inoltre confermate – spiega l’assessore Salotti –  le stesse agevolazioni del 2019 e gli stessi tetti di reddito con i quali si possono chiedere riduzioni o agevolazioni, con un incremento dell’1,5% sulla soglia di esenzione più bassa, quindi a favore dei soggetti con maggiori difficoltà per l’esonero totale della tariffa, che sarà elevata nel 2020 ai soggetti con reddito ISEE non superiore ad euro 9.900”.

“Tutte le agevolazioni applicate sulla TARI 2020 dall’Amministrazione Comunale di Barga, sia a favore dei cittadini in difficoltà che ne facciano richiesta presentando l’ISEE all’ufficio tributi che delle attività commerciali costrette ad un periodo di chiusura causa covid-19 – conclude – ammontano a circa 150.000 euro”.

Tag: , , ,

Commenti

2


  1. Per coloro che, per comodità o necessità (per esempio residenti all’estero), volessero versare la TARI in un unica soluzione entro settembre é previsto un vaglia per il versamento con l’intero importo? Oppure, come nel passato, si devono utilizzare i tre vaglia e quindi dover pagare tre commissioni?


    • Nè in banca, né in posta si pagano commissioni sui mod. F24 che vengono inviati ai cittadini per il pagamento; che quindi possono essere pagati tutti in una sola volta senza aggravio di costi. Così risponde l’assessore competente Vittorio Salotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.