Caso “Seven Apples”. La ASL chiede all’Amministrazione Comunale di Pietrasanta di inasprire i controlli nei confronti dei locali pubblici

- 1

VERSILIA – In relazione al grave episodio che si è verificato al “Seven Apples” e visti i risultati dell’indagine epidemiologica, dalla quale emerge una evidente mancata applicazione, da parte dei gestori della struttura,  dell’ordinanza regionale n. 65 del 2020,  in considerazione del numero delle persone coinvolte e del pericolo per la salute pubblica, la direzione aziendale si è messa in contatto con l’Amministrazione Comunale di Pietrasanta, invitando il Sindaco a intensificare i controlli come previsto anche nell’ordinanza della Regione Toscana.

Tag: ,

Commenti

1


  1. I locali che non rispettano le regole DEVONO essere chiusi per 2 mesi! Sicuramente farebbe passare la voglia di essere troppo furbi! Le persone che rientrano dall’estero e sottoposte a tampone DEVONO attendere i risultati prima di andarsene in giro ad infettare chi non va in vacanza per paura di essere contagiato! Chi non rispetta le regole deve pagare i danni cagionati a chi ha avuto la sfortuna di essere entrato in contatto con questi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*