#cibolocalesostenibile, l’iniziativa della Comunità del Cibo e dell’Agrobiodiversità della Garfagnana er la promozione di una rete di supporto alimentare  anche alle famiglie in quarantena che vogliano consumare prodotti del territorio

-

GARFAGNANA – In relazione all’emergenza Coronavirus, la Comunità del cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana ha lanciato l’iniziativa #cibolocalesostenibile, che trova la piena collaborazione dell’Unione Comuni Garfagnana e del Servizio Intercomunale di Protezione Civile, per concretizzare una rete di supporto alimentare anche alle famiglie in quarantena che vogliano consumare prodotti del territorio. A tal fine nasce la collaborazione con il volontariato attivo al servizio dell’emergenza, per l’accesso facilitato ai prodotti locali per le famiglie in isolamento e quarantena che, se interessati potranno attivare l’acquisto e consegna a domicilio contattando direttamente i produttori dell’Associazione di Promozione Sociale Comunità del cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana.

L’ass. APS Comunità del cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana è un movimento etico e culturale che vuole migliorare la qualità della vita locale, incentivare uno sviluppo economico, culturale, sociale, ambientale, armonico e rispettoso degli equilibri naturali, e lo vuole fare partendo dal sistema alimentare,  promuovendo la valorizzazione delle produzioni tipiche e tradizionali, della conservazione della biodiversità agricola e degli ecosistemi,  basandosi sui principi fondamentali ed inderogabili di cibo: buono, etico e sostenibile.

Ora più che mai, per rendersi utile in questa delicata situazione, si propone di fortificare e mettere a sistema alcuni percorsi, già in parte avviati, di filiera corta, vendita diretta, acquisto e consumo identitario secondo una visione strategica che, in chiave locale, sia in grado di far convergere i diversi attori su una ottica comune che veda interessati, inevitabilmente, i temi della sicurezza alimentare, dell’eticità del cibo – intesa come tradizione, rispetto delle persone e legame con la natura – e della sovranità alimentare. E’ una realtà dinamica e in continua crescita, aperta a tutti coloro che a vario titolo si sentono vicini a questi temi, dai produttori alle associazioni di categoria, dagli operatori economici ai liberi cittadini, con l’obiettivo di costruire una rete di collaborazione locale che porti allo sviluppo di azioni concrete.

Il cammino che ha condotto alla creazione di una Associazione dedicata alla Comunità del Cibo e dell’Agrobiodiversità della Garfagnana è stato tracciato da una serie di passaggi fondamentali che si sono succeduti a partire dalla istituzione della Comunità stessa, formalmente costituita il 3 novembre 2017, nata da un progetto realizzato dall’Unione Comuni Garfagnana. Alle sue spalle, un’ intensa attività di animazione a livello territoriale volta a diffondere l’idea stessa della fondazione della Comunità e a coinvolgerne tutti i potenziali attori. L’Unione Comuni, muovendo dalla conoscenza delle dinamiche esistenti nel territorio ha saputo effettuare un’importante scelta di fondo optando per sostenere una Comunità che potesse nascere e svilupparsi dal basso come espressione diretta del territorio. Questo per permettere alla Comunità stessa, una volta costituitasi, di restare formalmente indipendente e porre fin da subito le basi per la creazione di una propria identità attiva.

“Siamo orgogliosi di questo progetto frutto dell’incontro tra il percorso sviluppato dall’Unione Comuni Garfagnana e gli operatori che si sono riuniti in una associazione e soddisfatti soprattutto perchè si tratta della prima esperienza di costituzione di una Comunità del cibo a livello regionale e seconda a livello nazionale” – afferma il Presidente dell’unione Andrea Tagliasacchi – “Questa iniziativa testimonia ulteriormente la vivacità della Garfagnana e della capacità di rilancio, anche in momenti difficili come quello presente, con idee e iniziative che guardano avanti e sanno sviluppare la propria identità declinandola nelle varie aree di azione, cultura, condivisione, attenzione al territorio, sostenibilità”.

Per informazione su #cibolocalesostenibile e contatti e info: e-mail- apscomunitacibogarfagnana@gmail.com FaceBook- Comunità del cibo della Garfagnana

 

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*