E’ ancora aperto il bando per far parte dell’osservatorio Rifiuti Zero

-

BARGA – Il Consiglio Comunale di Barga, con deliberazione n. 58  del 12.09.2019 ha stabilito, nell’ottica di tutela dell’ambiente e della salute, la promozione di una politica volta a scoraggiare la produzione di rifiuti ed il loro conseguente smaltimento a discarica, incentivando la riduzione, il riuso ed il recupero dei beni e dei materiali, aderendo così alla strategia “Rifiuti Zero”, che si propone di riprogettare la vita ciclica delle risorse in modo tale da riutilizzare i prodotti, facendo tenere la quantità dei rifiuti da conferire in discarica quanto più prossima allo zero.

In tal senso si punta alla costituzione dell’”Osservatorio verso rifiuti zero“, che avrà compiti di monitorare la gestione dei rifiuti; garantire il percorso verso “rifiuti zero” , per renderlo verificabile, partecipativo e costantemente aggiornato anche alla luce dell’evolversi del quadro normativo; indicare  le criticità e  le possibili soluzioni;

Dell’Osservatorio sono chiamati a farne parte il Sindaco; l’Assessore alle politiche ambientali;  2 Consiglieri Comunali, uno di maggioranza e uno di minoranza; un tecnico di riferimento della società di recupero e smaltimento rifiuti e cittadini residenti nel Comune di Barga da selezionare tramite avviso pubblico. Ne devono essere selezionati in tutto 10, con competenze in materia ambientale e nell’ambito della politica dei “rifiuti zero” ed il bando scadrà il prossimo 20 gennaio.

La selezione sarà effettuata secondo i requisiti posseduti in alcune categorie: cittadini  che operano nel settore  Sanità con esperienze documentate negli argomenti legati al riciclo/riuso nell’ambito della sanità; studi e ricerche; titolo di studio specifico (1 posto riservato); cittadini che fanno parte di Associazioni che operano nel settore  ambientale/ legate al territorio (3 posti);  cittadini che fanno parte di Associazioni che operano nel settore  sportivo, animalista ecc.. e  comitati (3 posti); cittadini liberi professionisti/imprenditori (2 posti) (categoria liberi cittadini (1 posto).

Le domande, indirizzate al Comune di Barga, dovranno essere redatte in carta semplice, utilizzando il modello predisposto dall’Amministrazione e disponibile sul Profilo committente dell’Ente.

Le richieste dovranno pervenire all’Amministrazione Comunale entro le ore 12,00  del     giorno 20 gennaio 2020 con una delle seguenti modalità:

-consegna diretta al Comune – Ufficio Protocollo, negli orari di apertura al pubblico ( da lunedì al venerdì ore 8,30-12,30);

-mediante spedizione postale con raccomandata A/R al seguente indirizzo: Comune di Barga– Via di Mezzo,45 – 55051- Barga;

-mediante Posta Elettronica Certificata (PEC), con invio al seguente indirizzo PEC del Comune di Barga: comune.barga@postacert.toscana.it

Non verranno prese in considerazione le domande che, per qualsiasi ragione, risultino pervenute oltre detta scadenza.

Il mezzo di spedizione rimane, in ogni caso, ad esclusivo rischio del mittente. A tal fine, farà fede la data e l’ora indicata nel messaggio PEC pervenuto al Comune di Barga o nella timbratura di protocollo.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*