Accesso a scuola materna di Foernaci è pericoloso per Progetto Comune che chiede una soluzione alternativa

-

FORNACI – Impegno a migliorare la funzionalità della scuola dell’infanzia di Fornaci di Barga ed in particolare dell’ingresso per l’uscita e l’entrata di scuola. Lo richiede all’amministrazione comunale con la domanda di inserire il punto al prossimo ordine del giorno del consiglio comunale, il capogruppo di opposizione Francesco Feniello.

“Sulla base di numerose segnalazioni da parte di genitori e in seguito ad un attento sopralluogo portiamo all’attenzione – scrive Feniello – la seria problematica relativa all’ingresso della scuola dell’infanzia di Fornaci.

La scelta obbligata di un’alternativa alle previsioni di progetto originario, posizionando il cancello d’ingresso degli alunni direttamente su via D. Galimberti, mette a rischio i bambini a causa della vicendevole scarsa visibilità tra veicoli, che spesso transitano a velocità sostenuta, e alunni che escono dal cancello; il tutto aggravato dal fatto che la mancanza di una molla sul cancello che ne assicuri la chiusura automatica fa si che quest’ultimo rimanga spesso spalancato, venendo meno alla sua funzione di filtro-barriera alla via transitata dalle auto”

Per Feniello esiste una soluzione di semplice ed economica realizzazione esistendo già un secondo cancello lungo la recinzione nord dell’asilo, che si affaccia sul piazzale sterrato ad oggi adibito a parcheggio: “Il percorso per raggiungere l’ingresso originario, attraverso il prato, può essere lastricato con autobloccanti (già in possesso del Comune presso il magazzino Comunale) o lastre di pietra semplicemente appoggiate.

Utilizzando tale cancello, ben segnalato con dissuasori di sosta, come ingresso principale, si assicurerebbe adeguata sicurezza ai bambini. Proprio in tale punto è possibile aprire un varco per raggiungere l’ingresso originario della scuola e ripristinare l’accesso da tale ingresso liberando l’attuale locale utilizzato come ingresso e soprattutto liberando le due uscite di sicurezza che, attualmente, in modo del tutto improprio, vengono utilizzate per l’ingresso e l’uscita degli alunni”.

Così Feniello e Progetto Comune chiedono al comune di assumere l’impegno a realizzare, quanto prima, questo accesso alternativo.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*