A Oneta commemorato il 4 novembre e il disastro aereo delle Melorie

-

BORGO A MOZZANO – A Oneta di Borgo a Mozzano le celebrazioni per il 4 novembre, festa dell’Unità Nazionale, si sono svolte con qualche giorno di ritardo in modo da poter commemorare anche i caduti nella strage della Meloria avvenuta il 9 novembre 1971.

In quella data un veivolo della RAF si inabissò a largo di Livorno durante una missione di addestramento dei paracadutisti italiani causando 52 vittime. A bordo si trovava anche un giovane originario proprio di Oneta, il caporale Daniele Matelli.

Dopo la messa celebrata da Don Francesco Maccari all’interno della Chiesa di Sant’Ilario, i partecipanti all’iniziativa – organizzata dal locale comitato –  si sono spostati fino al monumento ai caduti per la deposizione di una corona d’alloro alle vittime di tutte le guerre. Dopo l’onore ai caduti e la benedizione, il corteo si è spostato più in basso in Piazza “Caduti della Meloria” per la deposizione di un mazzo di fiori al cippo che ricorda i caduti di quel tragico giorno di 48 anni fa.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*