Saporito feat Marcheschi quartet e Rema sul palco del Barga Jazz Club

-

BARGA – Venerdì 27, sul palco dell’Associazione Culturale Barga Jazz Club, salirà il giovane e talentuoso pianista Francesco Saporito con il suo quartetto composto da: Moraldo Marcheschi al sax, Marco Salvador alla batteria e Matteo Anelli al contrabbasso.
Il quartetto eseguirà brani dal disco “The Blue Sky Never Fails”, primo album di Saporito publicato nella primavera 2019 per l’etichetta Vinile produzioni musicali.
Francesco Maria Saporito (Livorno – classe 2002), si avvicina in maniera spontanea alla musica sin da bambino. All’età di sette anni, intraprende gli studi di chitarra classica e successivamente, accede al Conservatorio Pietro Mascagni di Livorno, dove completerà il quinquennio pre-accademico. Nel contempo inizia a suonare il pianoforte da autodidatta, per poi passare ad uno studio più organizzato. Insieme ai brani classici, si immerge nel vasto e variegato mondo del Jazz, trovando appunto con il pianoforte, il modo per scoprire e sviluppare le proprie doti di musicalità ed improvvisazione. Nonostante la giovane età, comincia a comporre propri brani ed a presentare suoi concerti. Si è già esibito in molteplici contesti musicali, suonando sia in piano solo, che in duo, trio o quartet. A settembre 2018 ha frequentato i seminari “Kind of blue” di Siena Jazz, vincendo la borsa di studio. Ad ottobre 2018 ha partecipato al concorso per giovani compositori “P.Massara” aggiudicandosi il primo premio nella categoria pianisti jazz.

 

Sabato 28, invece, si cambiano decisamente sonorità e ci si tuffa nel mondo di REMA.
Rema è un progetto di musica d’autore nato nel 2018 a Lerici, un paese di mare del levante ligure.
I brani sono scritti e cantati da Michele Grillo, accompagnati dalla sua chitarra, le percussioni di Marcello Selo, la chitarra elettrica di Dino Baudone, e il sassofono di Roberto Angel.
Le sonorità hanno i colori di una natura mediterranea con un pizzico di swing, due pizzichi di reggae, quanto basta di bossa e tanta farina del proprio sacco.
I testi raccontano storie di pescatori fra reti, barche e scogli, sogni e sentimenti, affrontano tematiche sociali attraverso semplici aneddoti e metafore, proiettando vivide immagini nella mente di chi ascolta.
Entrambi i live inizieranno alle 21.30 e l’ingresso è, come sempre, riservato ai soci ACSI. Per qualsiasi info: segreteria@bargajazzclub.it.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*