Bernardini: traffico caos in viale Biondi e degrado del magazzino comunale

-

Una interpellanza per denunciare il caos relativo al traffico in viale Cesare Biondi all’uscita ed all’entrata delle scuole, e la situazione di degrado del magazzino comunale che si trova nei pressi dello stesso viale, accanto all’edificio che ospita le scuole medie e parte delle superiori di Barga.
L’ha presentata il consigliere di opposizione Raffaello Bernardini di “Con Sereni per un nuovo inizio”.

“Mi sono trovato – scrive al sindaco Bonini nell’interpellanza – per puro caso venerdì scorso all’uscita delle scuole in Viale Cesare Biondi.
Sono rimasto impressionato dal via vai di autobus, pulmini e dalle manovre che sono costretti a fare gli autisti per potersi riposizionare per la partenza.
Gli studenti quando escono sono costretti a passare tra gli autobus ed il traffico in maniera molto pericolosa ed azzardando ogni volta per attraversare la strada.
E’ bene non soffermarsi a pensare a quale confusione ci si verrebbe a trovare se si dovesse, in quello spazio di tempo, dare la precedenza ad una autombulanza od ad un mezzo di soccorso”

L’altra questione segnalata da Bernardini è quella del magazzino comunale:Il fabbricato usato dall’Amministrazione Comunale come magazzino, io direi più come discarica a cielo aperto, come si può vedere dalle foto allegate, è inserito nel centro residenziale più bello di Barga ed è da sempre stato un’ immondezzaio ed uno scarico utilizzato sia dal Comune che dai cittadini. Questo stato di cose, signor sindaco deve terminare.
Questa trascuratezza, disordine, fetori vari e carenza di igiene ha portato da sempre a discussioni e litigi con i residenti della zona e pertanto l’Amministrazione Comunale deve in breve tempo affrontare il problema.
A mio parere si potrebbe risolvere riqualificando la resede del capannone consentendo così ai mezzi di trasporto, grandi e piccoli, di circolare intorno al capannone e far salire sugli autobus gli studenti in piena sicurezza per ripartire per le loro destinazioni.
Questa struttura inoltre è inserita nel complesso delle scuole e pertanto sarebbe opportuno utilizzarla come fabbricato scolastico e non come discarica”.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*