Anche questa è fatta. Successo di Emma Morton al primo Live di X Factor

-

Una cantante di grande gusto. Così l’ha definita Mika lanciando la sua esibizione. La prima del live di X Factor. Preceduta peraltro da un’intervista dove Emma ci ha garantito un po’ di visibilità anche per Barga (grazie anche per questo, Emma).

Grandissimi anche i complimenti dei giudici, tra i quali quelli di Morgan che l’ha definita moderna e piena di colori.
Emma si è presentata sul palco di X Factor con il brano di Robin Thicke, Blurred Lines, con una specialissima interpretazione (di un brano non ben considerato dai giudici) che nonostante la comprensibile emozione della nostra beniamina, è riuscita a valorizzare ed a rendere speciale. Il tutto condito da una convincentissima presenza scenica per la scozzesina di Barga. Che indubbiamente ha iniziato con il piede giusto.
Tantissimi, tutti quelli che hanno potuto anche nella nostra comunità (perché non tutti hanno l’abbonamento a Sky), hanno seguito questa puntata, hanno fatto il tifo per Emma e l’hanno votata. E comunque l’hanno votata grazie al passaparola anche gli altri.
E alla fine Emma c’è l’ha fatta. Alla fine della prima manche ha passato indenne il turno e giovedì prossimo sarà di nuovo alla X Factor Arena.
Al di là del grandissimo successo e di questa sua prima importante affermazione Emma ha già fatto tanto e siamo certi ci stupirà in positivo ancora per tanto e tanto tempo regalando altre emozioni speciali a tutta Barga.
A me, che ho seguito sempre con interesse X Factor Italia fin dagli albori, di emozioni ne ha già regalate di speciali. Vederla tra i concorrenti, tra quei concorrenti che in questi anni spesso mi hanno fatto passare belle serate di musica, è stato insolito quanto emozionante. Quasi da brividi: un po’ di Barga era lì sullo schermo che si esibiva per contendersi la vittoria finale in uno dei più riusciti talent show musicali del mondo; che amo da sempre. Da non credere… Incredibile… O meglio credibile solo grazie a Emma.
Grande, Emma. Grazie anche per questo.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*