Il cardinale Baldisseri in visita al vicariato

-

Il 25 maggio prossimo non sarà solo un giorno di “sfida” politica nel segreto delle urne ma anche un giorno di concordia all’ombra dell’altare. In quella data è infatti atteso a San Pietro in Campo sua eminenza Lorenzo Baldisseri, figlio di questa terra recentemente fatto cardinale, per la prima visita a “casa” dopo la sua nomina a porporato.

Un apposito comitato sta organizzando la prestigiosa visita che vedrà l’arrivo di Baldisseri già nella sera di sabato 24 maggio e la celebrazione di una messa solenne nella mattina di domenica 25 maggio. Un momento di festa per l’intero vicariato, che accoglierà monsignor Baldisseri nella sua frazione natale come fu appena un anno fa, quando si tennero grandi celebrazioni per il cinquantesimo della sua ordinazione a sacerdote.

Dopo una carriera diplomatica spesa come nunzio apostolico all’estero, monsignor Lorenzo Baldisseri, fratello di don Silvio, cappellano della chiesa di san Francesco a Barga, è stato nominato segretario della Congregazione per i vescovi ed ha fatto da segretario durante il conclave per l’elezione di papa Francesco; adesso è l’attuale segretario generale del sinodo dei vescovi e, appena poche settimane fa (il 22 febbraio scorso), è stato fatto cardinale, circondato anche da molti fedeli della nostra comunità giunti a Roma appositamente.
Per chiudere la sua visita nel barghigiano si terrà una grande pranzo presso il ristorante i Bugno di Fornaci, dove chiunque vorrà potrà prendervi parte previa prenotazione.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.