Anime in Gabbia – Arca della Valle e Unitre presentano un libro sul tema della vivisezione

-

L’Associazione Onlus per la Difesa degli Animali “L’Arca della Valle” è sempre in prima linea per organizzare eventi sul nostro territorio per informare e sensibilizzare la cittadinanza sulla tutela degli animali. L’Associazione festeggia quest’anno cinque anni di attività di volontariato. In questi cinque anni, oltre a lottare per i diritti e a mettere in salvo tanti dei nostri amici animali della Mediavalle-Garfagnana, l’Arca della Valle ha raggiunto altri importanti obiettivi: l’apertura del primo sportello per la tutela degli animali, ha promosso il primo corso per Guardie Eco-Zoofile OIPA e per finire è federata a “Nel Cuore” la prima federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente presieduta dall’Onorevole Michela Vittoria Brambilla (www.nelcuore.org).

L’Arca della Valle inizia il 2014 con la presentazione di un libro toccante della scrittrice Viareggina Lara Lazzeri su un argomento di grande attualità “la Vivisezione”. La scrittrice è un volto noto della tv privata “Rete Versilia” per cui, tra le altre cose, ha ideato e curato la trasmissione. “Napi – il mondo degli animali” in cui ha approfondito l’importanza del rapporto tra uomo ed altri animali nei suoi diversi aspetti.

Anime in gabbia – la crudeltà della vivisezione è il primo romanzo di Lara Lazzeri:

“Un cane e una bambina affetta da una malattia crudele che lascia poco spazio alla speranza. Un padre che cerca disperatamente di trovare una cura per la figlia, ma prende una strada sbagliata. Perché non è detto che le cure sperimentate sugli animali abbiano lo stesso effetto sugli uomini e la vivisezione è una pratica inutile oltre che crudele. Sullo sfondo, un mondo dominato dall’indifferenza e dalla cinica ricerca del profitto: si uccidono centinaia di animali in nome del progresso scientifico, anche solo per testare una crema di bellezza. Ma fortunatamente gli sforzi disperati di centinaia e poi migliaia di militanti, che manifestano davanti ai cancelli della clinica-lager, riescono a far comprendere all’opinione pubblica, e infine anche ai protagonisti del romanzo, che “c’è solo una cosa che tutto il denaro del mondo non potrà mai comprare: lo scodinzolìo di un cane.”

La presentazione si svolgerà Sabato 25 gennaio alle ore 16.00 presso la Biblioteca Comunale di Barga a Villa Gherardi con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’Università delle Tre Età Unitre Barga che e dell’Edicola Poli, con questo romanzo, apre il suo ciclo di presentazione di libri di scrittori locali.

più info su www.arcadellavalle.it / arcadellavalle@virgilio.it

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.