“Parliamone”, una rubrica per superare le nostre mille fragilità

-

Nasce oggi la nuova rubrica “Parliamone…” un servizio rivolto ai lettori gestito dalla dottoressa Mia D’Andrea, mediatore familiare, Life Coach e Terapeuta Bioenergetica che affronterà con noi varie tematiche psicosociali.
Potete inviare lettere ed email a cui la dottoressa risponderà creando una rete di comunicazione, di dibattiti, confronti e condivisioni su tanti argomenti che riguardano quelle “fragilità” che, oggigiorno, per molti risultano ostacoli difficili da gestire da soli!

mia-wdtr.jpgCon piacere mi presento ai lettori. Finiti gli studi in Psicologia, sono stata presto attratta dai canali di psicoanalisi moderne ed alternative, nello specifico dalla Bioenergetica e dalla Life Terapy. Ho iniziato così un innovativo percorso con i miei pazienti nel quale decido di alternare “classiche” sedute terapeutiche a diverse esperienze pratico-creative facendo varie attività che, ho notato da subito, giovano allo spirito e, di rimbalzo, alla psiche delle persone che seguo, in maniera dinamica e risolutiva.

Riscontro che i pazienti ritrovano facilmente la percezione del Sé e della propria vita e, disegnando insieme una guida che organizza al meglio i propri tempi e i più intimi conflitti, ritrovano ordine, benessere e serenità. Visti i risultati, quindi, e acquisendo interessanti strumenti sociali, man mano che crescevo professionalmente ho deciso di specializzarmi in questi due canali, spesso presenti, per varie circostanze, nel mio percorso lavorativo, nonché, lo studio della psicologia aziendale e quella della psicologia infantile. Questo mi ha permesso di avvicinarmi e conoscere meglio due grandi protagonisti della nostra società, molto spesso spettatori e/o vittime di problematiche psicosociali: i bambini e i professionisti /lavoratori/ex dirigenti che per collocazione e funzioni sociali, sono i primi a subire e risentire i ritmi frenetici della nostra società.

Da qui ho potuto creare tanti interessanti progetti di supporto psicologico più affini alla società moderna, come appunto, questo appena nato sul Giornale di Barga, dove da oggi mi troverete disponibile sul piano umano e professionale, pronta a trovare con voi le risposte che vi ponete sui vostri malesseri psicofisici che io amo chiamare “le intime fragilità”.

A presto, Mia

Scrivi a Mia D’Andrea: parliamonealgiornaledibarga@yahoo.com

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*