Prima rata TARES: scadenza prorogata al 31 agosto

-

L’arrivo delle cartelle per il pagamento delle prime tre rate della nuova Tares, al di là del più o meno salasso economico che si assomma agli altri balzelli comunali, provinciali, regionali e via dicendo, ha già fatto infuriare molti cittadini per i tempi ristrettissimi, per non dire inesistenti, relativi ai pagamenti della prima rata.
La scadenza era infatti fissata ad ieri 31 luglio, ma molte cartelle sono arrivate proprio ieri. Colpa dei ritardi nei recapiti postali, si scusa il comune. Per tanti comunque non è stato possibile pagare entro la scadenza prevista e questo ha scatenato le ire di molti cittadini, preoccupati magari di dover pagare qualche sanzione. Niente paura comunque, c’è tempo ancora per un po’ di giorni per regolare la prima rata perché la scadenza della prima rata è stata
prorogata.
Lo assicura lo stesso Comune di Barga con un comunicato stampa dove rende noto che, a seguito di ritardi nella consegna delle cartelle di acconto della tassa sui rifiuti Tares 2013 (ritardi legati a problemi informatici di poste italiane afferma il Comune), la scadenza della prima rata, già prevista per il 31 luglio 2013, è prorogata al 31 agosto 2013.
Insomma c’è tutto il mese per recarsi in posta o nelle tabaccherie abilitate e pagare quanto previsto.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.