A Sirio Manini il Premio al Lavoro della Comunità Montana

-

Andrà a Sirio Manini, per quasi quarant’anni a servizio della comunità prima vestendo la divisa di carabiniere e poi per tantissimi anni quella di vigile urbano del comune di Coreglia Antelminelli il Premio al Lavoro per l’edizione 2011 istituito dalla Comunità Montana della Media Valle.
Lo ha reso noto il Presidente della Comunità Montana della Media Valle del Serchio Nicola Boggi in una conferenza stampa.
Dunque il riconoscimento, istituito lo scorso anno dall’ente montano per rendere merito a cittadini della Valle che del lavoro hanno fatto un elemento pulsante e fondamentale della loro vita, verrà assegnato per questa seconda edizione a Sirio Manini che oltre ai suoi incarichi lavorativi è ricordato anche perché fu grazie alla sua proverbiale tenacia che si arrivò, cinquantaquattro anni orsono, alla costituzione del Consorzio Pluvio Irriguo delle Piane di Filecchio e Coreglia, un organismo nato con l’ambizioso obbiettivo di porsi come strumento per lo sviluppo del settore agricolo in questi territori utilizzando a fini di irrigazione le acque del torrente Ania che segna il confine fra gli abitati dei comuni di Barga e Coreglia Antelminelli.
Grazie al grande intuito di un gruppo di paesani guidati proprio da Manini, che al tempo s’impegnarono in solido accendendo un mutuo di circa cento milioni delle vecchie lire, venne realizzato un complesso reticolo idraulico lungo ben 25 chilometri, grazie al quale si poté arrivare a servire i quasi mille consorziati che ancora oggi si contano quali membri di questo importante sodalizio. A Manini si deve poi la realizzazione e l’ampliamento delle principali strade di collegamento fra i vari abitati che col tempo sono divenute le attuali strade comunali.
Molte altre sono state poi le iniziative promosse da questa importante realtà sotto la spinta dell’operoso Manini, su tutte la realizzazione, intorno agli inizi degli anni ottanta, di una centrale idroelettrica capace di utilizzare in maniera intelligente le acque del torrente anche nel periodo invernale producendo energia elettrica. Questa centrale a tutt’oggi produce ben 350 kw che, con la loro vendita, garantiscono l’effettuazione di una corretta manutenzione del reticolo idraulico a servizio dei due paesi di Filecchio e Piano di Coreglia senza dover richiedere alcun emolumento agli attuali associati e fruitori di questo importante servizio.
La consegna della medaglia d’oro al Lavoro avverrà la mattina del prossimo sabato 30 Aprile presso i locali della stazione ferroviaria di Ghivizzano all’interno della cerimonia inaugurale del nuovo Centro Amministrativo della Neo-Struttura Unica di Polizia Municipale che ha riunito sotto l’egida della Comunità Montana della Media Valle del Serchio i vigili urbani dei comuni di Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia Antelminelli e Fabbriche di Vallico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*