Bartolomei risponde al presidente della Comunità Montana, Boggi

-

“Le dichiarazioni del presidente della Comunità Montana della Valle del Serchio Nicola Boggi apparse sulla stampa mi costringono ad un ulteriore intervento riguardo la polemica sul voto contrario in consiglio comunale dei consiglieri di Spazio libero sul documento Uncem. Purtroppo per il presidente della Comunità Montana il senso del documento Uncem l’ho capito bene come lo ha capito bene anche l’altro rappresentante dell’opposizione in consiglio comunale Guidi che ha votato contro come noi, come lo hanno ad esempio capito a Castelnuovo e da altre parti.
Boggi sottolinea che “da mesi il presidente e la giunta della Comunità Montana svolgono il mandato istituzionale a costo zero …..” L’abolizione delle indennità di carica per Presidente e giunta delle Comunità Montane avviene con la legge 122 del 31.07.2010 che converte in legge con modificazioni il DL 78/2010. Quindi poco più di un mese fa per decisione del governo nazionale e non per iniziativa nè dell’ Uncem, nè tantomeno delle Regioni o delle Comunità Montane.Stesso trattamento per tutti gli altri organismi non costituzionalmente riconosciuti (circoscrizioni, consorzi di bonifica etc). Nessuno di questi organismi si è mai sognato di fare..ma che dico.. proporre delibere in tal senso.
Ricordo a Boggi, che all’epoca era consigliere, che ai tempi della polemica sul mandato (scandaloso) della regione all’ex presidente della pr! ovincia Tagliasacchi in attesa di essere (ahimè per lui) traghettato alla poltrona di sindaco di Lucca, i consiglieri comunali della Casa delle Libertà di Barga rinunciarono e invitarono a rinunciare al gettone di presenza. A parte loro nessuno aderì dei progressisti sia di maggioranza, sia di opposizione facenti capo al gruppo della Rifondazione Comunista di Regoli.
Quindi ….per carità… evitiamo discorsi del genere. L’unione dei comuni non è voluta dalla sinistra e comunque è vista come il minore dei mali.
Infine Boggi continua ad insistere sulla mia militanza nella Lega Nord. La lista che ho capeggiato è una lista civica con alcuni tesserati di partito ma con vari non tesserati. Io mi sono sempre comportato come rappresentate di tutti i cittadini che ci hanno voluto onorare del loro voto molti dei quali e potrei fare nomi e cognomi anche di sinistra,quindi rappresentante di tutti.E’ per questo che non ho mai commentato le dichiarazioni del consigliere regionale Marina Staccioli.
Comunque dato che viene ritenuto importante dal Presidente Boggi ritengo che molti dei lavori riguardanti il Fontanamaggio ,oggi necessari, probabilmente si sarebbero potuti evitare se si fosse eseguito un più adeguato studio geologico prima dell’inizio della realizzazione del parcheggio.
Con questo intendo chiudere il dibattito sia sul documento Uncem, sia sulle dichiarazioni del consigliere regionale Staccioli, sia sulla mia militanza politica.
Noto che la libertà di espressione di cui si riempiono la bocca molti esponenti “democratici” vale molto meno ogni qualvolta si esprimono considerazioni o idee a loro non gradite.”
Oriano Bartolomei
Capogruppo “Spazio Libero”

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.