Emergenza canile di Prato causa alluvione

- 7

I cani che i volontari sono riusciti a salvare sono ora al maneggio dell’ex ippodromo in Via Roma di Prato e ora i volontari hanno bisogno urgente di: Scope – secchi – sacchi x nettezza urbana – guanti plastica – stracci – detersivi – varecchina – amuchina – ciotole – coperte – lenzuoli – crocchette – scatolette – taniche di acqua (l’ippodromo è dismesso, non c’è acqua) – collari e guinzagli, pale e vanghe per poter pulire le stalle. Alla conta mancano circa una ventina di animali. Alcuni sono affogati nelle gabbie, altri sono fuggiti impauriti. Per questo viene lanciato l’appello a chiunque
veda cani vagare: il numero da chiamare è il 328.4878011 Valeria, oppure SOS Animali (24 ore su 24) 345-3220066.
Info:VALERIA 328/4878011; PATRIZIA 339/470686; MONICA 347-5568834. Per chi
vuole aiutare da lontano con donazioni tramite conto corrente: IBAN – IT 59 Z 06020 21516 016570261189 intestato all’Organizzazione di Volontariato “CANILE IL RIFUGIO”.
La nostra associazione L’Arca della Valle farà un intervento mercoledì portando direttamente sul luogo tutto quello che riusciamo a raccogliere in questi pochi giorni quindi chi può aiutare in qualche modo è pregato di mettersi in contatto urgentemente con la nostra Vice-Presidente Franca al numero 347 1981595.

Commenti

7

  1. Ercolini Sonia maria


    emergenza canile di Prato
    Faremo un intervento presso il Canile di Prato anche la prossima settimana quindi chi vuole dare una mano ci può contattare entro lunedì 04.01grazieSonia Maria ErcoliniArca della Valle

  2. Paolo Giannotti via del pozzo 4 Barga ( artigiano )


    canile Barga
    Perchè non vi occupate invece del canile abusivo costituito dal centro storico?Cara Sonia avevi detto un mese fa che insieme all’assessore all’ambiente avreste risolto il problema dei cani che liberamente circolano e defecano nel centro storico. Parole non corrispondenti all’azione.Il centro storico fa schifo peggio di prima .Adesso cercherò di parlare direttamente con l’Assessore.Se non risolve il problema i cani liberi verranno catturati dall’accalappia cani e l’Amministrazione pagherà un prezzo molto alto come immagine. Prendetela come una minaccia o come un avvertimento , non importa. Quello che importa è che io ho ragione e voi avete torto (vigili compresi ) e in molti ci siamo rotti i santissimi. Caro Sindaco…vuoi finire su you tube per la consegna giornaliera del secchiello di feci delle strade del centro storico ? Se lo vuoi ,per questa e altre figuracce devi solo continuare così…se ti vuoi attapirare ti attapireremo!

  3. paolo giannotti


    re . canile Barga
    Ho parlato col comandante dei vigili di Barga.Mi ha dato ampia soddisfazione riguardo all’adempimento del loro dovere per il denunciato problema. Quindi ritiro la minaccia di consegnare al Sindaco lo sgradito “secchio-tapiro”.Però….sto di guardia.Sarebbe il caso poi di denunciare l’inefficienza del metodo adottato per la cattura dei cani randagi da parte del servizio secondo convenzione offerto dal canile più vicino,credo Diecimo. Arrivando dopo mezzora dalla chiamata vanifica totalmente la riuscita della cattura.E allora è questo il problema , non la negligenza, ma forse deficit di qualcos’altro.Basterebbe delegare due persone dipendenti comunali che in loco si attivino alla chiamata , (oppure due volontari che lo fanno gratuitamente senza gravare ulteriormente sulle “estenuanti fatiche” dei poveri dipendenti comunali) blocchino il cane fuggiasco, e attendano quelli del canile , non dimenticando di fare le dovute carezze al “biricchino” per la gioia della Sonia e di qualche bambino.

  4. arca della valle


    per sig paolo giannotti
    felici che il comandante ti abbia dato ampia soddisfazione. sarebbe opportuno, quando si trattano certi argomenti molto delicati, di essere a conoscenza della normativa in vigore per non diffondere notizie non corrette e creare “confusione” a chi ti legge.per ogni chiarimento, siamo disponibili, si organizzano riunioni della nostra associazione una volta alla settimana.puoi partecipare cosi ci potremo conoscere(finalmente!) e chiarire di persona ogni cosa.la prossima riunione è fissata per il 12 gennaio 2010 ore 21 presso la sala parrocchiale del Sacro Cuore.un panettone…una bottiglia…con la Sonia…che meraviglia!!!!!!il direttivo Associazione Arca della Valle

  5. Ercolini Sonia maria


    Il canile
    Vorrei rispondere personalmente al Sig. Paolo Gianotti in quanto sono sinceramente rimasta molto indignata di quanto ha scritto in questi giorni. Caro Paolo Gianotti presumo che Lei non sia mai stato in un canile e questo spiegherebbe con quale facilità ha voluto mettere in discussione il nostro intervento al Canile di Prato dove sono morti affogati più di 20 cani e 2 asinelli abilitati per fare la Pet Therapy ai bimbi disabili e dove ora più di 150 cani, fortunatamente messi in salvo dai volontari, si trovano in un vecchio ippodromo privo di tutte le attrezzature che garantiscono il loro benessere. Lei certamente non è mai stato in un canile e non hai mai visto lo sguardo di un cane abbandonato in mezzo ad una strada o che è stato privato da cibo e acqua da giorni o che è stato maltrattato dal suo padrone. Lei certamente non ha mai visto gli occhi supplicanti di un cane che chiede solo di essere amato. Non credo che Lei queste cose non li ha mai visti….o almeno spero, così si potrebbe spiegare come fa a paragonare i 3 o 4 cani domestici che girano felicemente per il centro storico ad un canile. Questi cani hanno un padrone, una casa dove tornare, il cibo pronto ogni sera. La loro unica colpa è di avere dei padroni che non rispettono le leggi. P.S Sarà felice di sapere che il nostro appello ha avuto un riscontro molto positivo. In pochi giorni siamo riusciti a raccogliere decini di sacchi di mangime e pasta e tantissimi coperte da portare al canile. Come può notare per fortuna tante persone non la pensono come Lei. Sonia Maria Ercolini


  6. essere umano
    Per il sig. Giannotti: trovo veramente volgare e inopportuno il suo commento di fronte ad una situazione così drammatica .. spero comunque abbia passato un buon Natale, al calduccio dentro casa, rimpinzandosi la pancia di tante belle schifezze! Non dimentichi però di nutrire un pò di più lo spirito e il cervello!!!

  7. Paolo Giannotti


    re.luisa
    Cara Luisa, mi dispiace aver urtato anche la tua sensibilità ; non era mia intenzione.Con Sonia Ercolini mi sono già chiarito privatamente.Ti assicuro che su di me hai preso una cantonata in quanto credo proprio di essere il contrario di quello che erroneamente pensi.Capisco comunque che le circostanze ti abbiano indotto a pensare ciò che hai scritto.Se conosci Sonia ti invito a parlare con lei e se non ti basta sono a disposizione per chiarirti le idee. Saluti . toroloco@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.