Alla scoperta del Graal con il Gruppo Estivo

-

Tempo di vacanze per i bambini delle scuole, tempo per divertirsi tutti insieme. Una buona occasione è stata quella offerta dai Gruppi Estivi (GREST) organizzata a livello parrocchiale presso l’oratorio del Sacro Cuore sotto la guida di Don Stefano Serafini e dei volontari guidati da Alessio Lenzarini.Al Gruppo Estivo hanno partecipato quasi una cinquantina di ragazzi,
con iniziative tutte ispirate ai Cavalieri del Graal. I partecipanti, infatti, sono stati divisi in quattro gruppi, ognuno dei quali rappresentato dal nome di uno dei cavalieri (Lancillotto, Galvano, Bors e Parsival) e sono stati “guidati” dentro la leggenda dagli animatori, che ogni giorno, opportunamente semplificata, hanno raccontato loro un brano della celeberrima leggenda medievale. Il Sacro Graal, i Cavalieri della Tavola Rotonda, Re Artù e Mago Merlino sono stati i protagonisti dei racconti, seguiti immancabilmente ogni giorno da giochi di gruppo per permettere ed incentivare la socializzazione tra i componenti dei gruppi. I giochi proposti sono stati soprattutto quelli più classici, come corda al centro, un incrocio tra ruba bandiera e il tiro della fune; la cariola, la corsa nei sacchi, ciechi e zoppi ed altri ancora.
Ma per essere veri “Cavalieri” non si può solo giocare, ed infatti i bambini hanno anche partecipato a laboratori creativi per disegnare, dipingere, ritagliare spade e scudi. Durante la giornata non sono mai mancati neanche i canti, curati da Don Stefano e dagli animatori, o la musica con le più celebri sigle dei cartoni animati per canticchiare o ballare.
Mercoledì 29, poi, i bambini hanno partecipato ad una visita guidata nel centro storico di Barga, con spiegazioni sia sulla storia della cittadina, sia sulle verità e leggende del Duomo e del Conservatoria di Santa Elisabetta, nel quale si trova una raffigurazione dell’ultima cena in cui compare il Graal.
L’ultimo giorno di Gruppo Estivo si è concluso invece con la proiezione dell’ animazione Disney più appropriata al tema scelto, “La spada nella roccia”, e a sera, tutti a cena insieme all’oratorio, con i genitori, gli animatori, il proposto e i piccoli cavalieri.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.