Nuovo dispositivo: “se guidi ubriaco ti blocca la macchina”

-

È stato inventato un dispositivo che blocca l’ auto se guidi ubriaco. Sono già diversi anni che il professor Gianfranco Azzena, chirurgo farrarese e un’ingegnere padovano titolare di un’azienda di software, Antonio La Gatta lavorano su questo progetto, denominato Angel (Analizer Gas Espiratory Level).
“Il nostro dispositivo – spiega il professor Azzena – è in grado di rilevare il tasso alcolico anche dello 0,1 % e ha dato risposte eccezionalmente precise all’interno di qualunque abitacolo.”. Angel, già installato su un prototipo Fiat, “annusa” l’alito di tutti quelli che sono nell’ auto ogni 10 secondi e, nel caso che il guidatore abbia bevuto, Angel fa rallentare la macchina e la ferma finché qualcun altro prende il volante. Importante da notare che questo sistema non prevede la volontarietà del controllo come gli altri tipi di alcoltest, la maggior parte dei quali sono portatili e vanno a finire nel cassetto portaoggetti o sotto i sedili.
C’è stato tanto interesse anche da parte del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli. “Il tasso d’incidentalità – spiega Matteoli – ha registrato un trend positivo, ma per continuare a ridurre gli incidenti è fondamentale intervenire sui comportamenti, continuando a sensibilizzare e coinvolgere i cittadini.”. Infatti nel 2007 in Italia erano 230.871 gli incidenti stradali con 330.981 vittime, tra cui 5.131 decessi. “Significativo è anche – continua Azzena – l’interessamento di Bruxelles, che ci ha richiesto una documentazione completa sul nostro apparecchio.”. Fra qualche anno il dispositivo dovrebbe essere pronto per una distribuzione generale.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*