Comunità Montana: Approvato il Bilancio di previsione: meno spese per la politica, più investimenti sul territorio

- 1

E’ stato approvato all’unanimità dei votanti il bilancio della Comunità Montana della Mediavalle unitamente al piano di sviluppo socio economico 2006 -2010 per l’anno in corso. per la prima allargato ai comuni di Villa Basilica e Pescaglia recentemente entrati a far parte del territorio dell’ente. Il contenuto del documento, come evidenziato dal presidente Marco Bonini e l’assessore Cardone (che ha presentato le cifre e i contenuti all’assemblea), risente in modo molto sensibile della drastica riduzione dei trasferimenti dello Stato in relazione al fatto che i territori dei Comuni facenti parte del nostro Ente non consentono di raggiungere una altitudine media superiore ai 750 metri sul livello del mare. Il Presidente Bonini non
condivide l’impostazione che ha nel discrimine altimetrico l’unico metodo per valutare adeguatamente l’aspetto montano di un territorio: “questi sono tempi nei quali le attività conoscitive ed i conseguenti giudizi sono affrontati in modo superficiale ed aventi quale esclusivo parametro l’immediato, sottolineo immediato, ritorno economico. Tutti sappiamo che la montagna non si conserva e valorizza con questi criteri”. A fronte di queste mancanze la Regione Toscana è intervenuta, nei confronti delle Comunità Montane in difficoltà, con un apposito fondo straordinario. Lo stanziamento per la Comunità montana della Mediavalle ammonta a 169.000 euro, cifra che, unitamente ad alcune manovre di bilancio, ci ha consentito di chiudere il Conto previsionale del 2009 con l’auspicato equilibrio. Pur con le difficoltà finanziarie del periodo, il presidente Marco Bonini è molto soddisfatto per il risultato raggiunto che consente all’Ente da lui presieduto, che consentirà di continuare a svolgere un’azione a sostegno del territorio e delle popolazioni del circondario. Tra gli appuntamenti fissati in agenda, che rappresentano l’ideale “continuum” istituzionale in ottemperanza all’ampliamento delle competenze fissato dal riordino imposto dalla Regione, figurano la prossima inaugurazione del Centro di Protezione Civile a Pian di Gioviano, la consacrazione per il Centro Agricolo di Valdottavo, la messa in sicurezza degli alvei dei nostri fiumi sempre più necessari anche alla luce dei recenti eventi alluvionali che hanno flagellato l’intera Valle. Sotto il profilo della cultura, il progetto Infea continuerà ad essere un importate momento di formazione ed educazione ambientale per le scuole. Il Presidente Bonini fa presente che l’attuale Amministrazione dell’Ente si è sin dall’inizio mossa nell’ottica di razionalizzare le spese a tutto campo, in particolare non sostituendo gli unici due Dirigenti dell’Ente nel frattempo andati in quiescenza, attivando, quale surroga, tutta una serie di provvedimenti che hanno consentito il mantenimento di adeguati standard in materia di servizi erogati. Il nuovo Statuto poi, consentirà di abbattere i costi della politica, destinando risorse per investimenti produttivi per il territorio.

Commenti

1


  1. Re: Caccia al tesoro… pascoliana
    Bhè se ti fidi di internet. Non mi conosci, non mi hai mai parlato, non sai chi sono e giudicarmi da come scrivo su internet mi pare abbastanza stupido 🙂 Almeno dai non scrivo xkè e ho con la h come è giusto che sia…mi pare già un passo avanti. Comunque questo articolo non riguarda la mia persona quindi se volete parlare con me degli affari miei e della mia vita possiamo trovarci al bar per un caffè o per l’aperitivo ma di sicuro non parlo degli affari miei su internet con degli sconosciuti (non so ma il mio alcea vale quanto il vostro nome e cognome per quanto mi riguarda).

    poi se vogliamo parlare, invece, della mia critica a questo articolo, sul fatto che spesso i meriti (anche su un giornale) vanno a chi non ne ha o a chi si è intrufolato in progetti altrui allora possiamo anche continuare a discuterne.
    La prossima volta che qualcuno si rifà i cazzi miei sul nick o sul fatto che io non faccia nulla senza conoscermi la risposta sarà solo una: VAFFANCULO. Buona giornata.

    p.s. ma vada te se mi devo mette a discorre così tanto degli affari miei con gente che neanche conosco qui sopra.
    P.P.S tra xkè e ho ci sarebbe stato anche un “e scrivo” lol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.