Crisi occupazione: scioperano i lavoratori della Coop. Fanin

-

Uno sciopero di 2 ore delle lavoratrici e lavoratori della Cooperativa Fanin di Fornaci di Barga dopo la comunicazione da parte dell’azienda di voleri ridurre il proprio personale.Lo sciopero, previsto per venerdì pomeriggio, è stato proclamato dalla FIOM – CGIL provinciale e vedrà un presidio dei lavoratori davanti all’entrata
dello stabilimento Europa Metalli di Fornaci di Barga dalle 15 alle 17.
A spiegare i motivi di questa protesta il segretario provinciale FIOM, Massimo Braccini con un comunicato stampa: “A seguito della riduzione del costo dell’appalto da parte di Europa Metalli, la Cooperativa Fanin, come conseguenza immediata, ha dichiarato di voler ridurre il personale.
Una posizione che giudichiamo inaccettabile – dice Braccini per contro della FIOM – CGIL – sia perché ingiusta, sia perché i lavoratori Fanin non hanno nessun tipo di sostegno al reddito, né ammortizzatori sociali.
Quanto sta accadendo è il segno tragico di quanto sia svilito il lavoro, diventato sempre più insicuro, sottopagato, precario.
Abbiamo invitato la Cooperativa ad attuare una riduzione generalizzata dell’orario di lavoro e, abbiamo riscontrato la piena solidarietà e sostegno da parte di tutti i lavoratori, ma la Cooperativa ha mantenuto una posizione rigida e quindi da contrastare.
La crisi che oggi sta toccando i lavoratori Fanin, è collegata strettamente alla crisi di Europa Metalli e, si sta riflettendo sui lavoratori più deboli e con meno tutele.
Si rende pertanto necessario – conclude Braccini – proclamare uno stato di agitazione dei lavoratori Fanin, con possibilità che venga esteso anche ad altre imprese e, se necessario allargato all’intera categoria, volto a contrastare i licenziamenti ed in modo da garantire a tutti i lavoratori un percorso di garanzia rispetto alla tutela del reddito e del posto di lavoro”.

Tag: , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.