E’ arrivata la “red phone box”

-

Nuova iniziativa legata alla Scozia a Barga. Domattina viene “inaugurata” in Largo E. Biondi la “RedPhone Box”, la cabina telefonica rossa, tra i simboli del Regno Unito vittoriano e di un’epoca per noi ormai lontana che è stata donata al comune di Barga da un bargo.-scozzese e che d’ora in poi farà bella mostra di se alle porte del centro storico. Ulteruiore testimonianza del legame che unisce Barga alla Scozia e più uin generale alla terra d’Albione.
L’arrivo della cabina (è stata scaricata questa mattina come testimoniano le immagini scattate da Maria Elena Caproni), è una specie di “prologo” all’ecvento scozzese previsto per la prossima settimana.
Sabato prossimo, 25 ottobre, Barga sarà teatro dello spettacolo della Banda Reggimentale del Royal Regiment of Scotland (direttore il Capitano Wilman) e delle cornamuse, tamburi e danzatori del 1° Battaglione del Royal Regiment of Scotland – The Royal Scots Borderers. In tutto 60 esecutori che sfileranno, dalle ore 16, a passo di marcia lungo le strade della cittadina e che a seguire si esibiranno in un “Tattoo” sul Fosso. Una grande parata dove musica e folklore si fondono.
Per quanto riguarda la cabina si tratta del dono del sig. Mauro Cecchini di Edimburgo che l’ha donata al Comune e al sindaco Sereni. Anche il trasporto è stato offerto grazie a Dario Bianchini di Broxburn, vicino Edimburgo. Tutta l’operazione è stata possibile con l’interessamento de La Cantina del Vino visto che i suoi proprietari si sono adoperati per organizzare l’arrivo della RedPhone Box. Fra l’altro un lavoro non semplice considerato che la cabina è in ghisa e pesa più di 800 chilogrammi per un’altezza di oltre 2 metri.

Tag: , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.