Tiglio: il degrado della mulattiera

-

C’è bisogno di un intervento sulla vecchia mulattiera che da Coreglia raggiunge il paese di Tiglio e da qui scende fino a Barga. Lo chiede, a nome della popolazione della zona, Ivo Pieri, abitante di Tiglio.
Pieri evidenzia che nel tratto tra Tiglio e Coreglia ormai da diversi anni manca un qualunque tipo di manutenzione del tracciato e diversi sono i tratti divenuti impervi o addirittura pericolosi; tutto questo, nonostante la strada sia sempre stata molto frequentata sia dalla popolazione del posto che da gruppi di turisti che da Coreglia vogliono raggiungere il comune di Barga.
Pieri ricorda peraltro che qualche anno fa la Comunità Montana della Media Vale era intervenuta dotanto la strada di segnaletica per il suo utilizzo sia a piedi, che a cavallo o in mountain bike.
Da allora più niente è successo e la strada è stata lasciata a se stessa; problema accentuato, soprattutto per quanto riguarda il degrado, dal passaggio di mezzi fuoristrada e moto che hanno creato ancora più danni del tempo.
Tra i tratti che meriterebbero un intervento tempestivo Pieri segnala quello da Tiglio alla località Canale dove abitano diverse famiglie: la strada è completamente invasa dai rovi ed è pericolosa.
Pieri, a nome degli abitanti del posto e di tutti coloro che amano la montagna, chiede sia al comune di Barga che alla Comunità Montana di intervenire, provvedendo poi anche alla successiva ordinaria manutenzione.

Nella foto una veduta di Tiglio

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.