APPROVATO IL PROGETTO INFEA: OLTRE 30 MILA EURO PER L’EDUCAZIONE AMBIENTALE

-

Approvato dalla Conferenza dei Sindaci per l’Istruzione della Valle del Serchio il progetto Infesa, progetto di educazione ambientale che coinvolgerà 7000 studenti in tutta la Valle del Serchio dalle materne fino alle superiori. L’investimento è di 31mila euro.
Il progetto nasce da un lavoro di Valle che ha visto coinvolti i Comuni, Comunità Montane, Azienda USL, ATO, Centro territoriale per l’Educazione Permanente e anche le tre aziende che operano nel territorio nella raccolta e smaltimento rifiuti. E’ incentrato sugli aspetti della produzione dei rifiuti e sulla raccolta differenziata, sul rispetto dell’ambiente. Ci saranno interventi di esperti degli enti e aziende, percorsi didattici e laboratori, esperienze sul compostaggio, concorsi.
“Con questo progetto – ha spiegato il presidente Renzo Pia – abbiamo messo insieme tutta la Valle con lo scopo di educare e formare i ragazzi. Questa è la Valle che vogliamo, è la dimostrazione che se si lavora insieme i risultati arrivano. Ringrazio per questo i componenti della Conferenza, per il loro impegno, che ha approvato all’unanimità il progetto e i tecnici, Patrizia Pieroni, Laura Risaliti e Michela Biagioni”.
In conclusione della seduta è stato dato anche mandato all’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Barga, Nicola Boggi, di costituire un gruppo di lavoro sugli asili nido del territorio per arrivare a coordinare e migliorare l’offerta complessiva dei nidi in Valle del Serchio.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.