Tag: piazza al serchio

- di Redazione

Il Museo racconta storie – “La castagna nell’immaginario popolare: leggende, miti, credenze”

PIAZZA AL SERCHIO – Terzo appuntamento per il mese di ottobre dei Giovedì al Museo, organizzati dal Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico di Piazza al Serchio: il 29 ottobre alle ore 21 “La castagna nell’immaginario popolare: leggende, miti, credenze” a cura del Museo stesso. Questo incontro si svolgerà unicamente in modalità online: è necessario compilare il modulo al  link: bit.ly/ottobremuseo per ricevere la password per il collegamento.  Una serata di racconti e narrazioni che vedono protagonista la castagna, prodotto tipico della Garfagnana, che ha sfamato intere generazioni ed è stata parte integrante della vita della gente di montagna. Partendo dal nostro territorio le narrazioni si snoderanno lungo tutta la penisola, alla scoperta delle leggende nate intorno a questo prezioso frutto: dal castagneto come luogo di avvenimenti magici, alla castagna considerata cibo dei morti, alle foglie secche del suo albero in cui sono stati trasformati i bambini che le streghe, invidiose, hanno rapito.     Info: Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico Via Comunale…

- di Redazione

Giovedì al Museo con Ivo Poli

PIAZZA AL SERCHIO – Secondo appuntamento per il mese di ottobre dei Giovedì al Museo, organizzati dal Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico di Piazza al Serchio: il 22 ottobre alle ore 21 presso la sede a San Michele Ivo Poli terrà un incontro sul tema “La castagna motore dello sviluppo locale. Le novità dall’Italia: e la Garfagnana?”   Ivo Poli, presidente dell’Associazione Castanicoltori della Garfagnana e dell’Associazione Nazionale Città del Castagno, illustrerà il paesaggio del castagno in Italia e in particolare in Garfagnana, tra identità storica e valorizzazione sostenibile. I castagni,  fonte di integrazione del reddito per gli abitanti della montagna, non creano solo un paesaggio naturale suggestivo, ma  contribuiscono anche a mantenere in buono stato il terreno e a ridurre il rischio di frane e smottamenti; inoltre consentono il recupero e il mantenimento del patrimonio architettonico rurale (mulini e metati) e delle tradizioni e della cultura nate intorno alla castagna. In questo senso si parla della castagna quale motore dello…

- di Redazione

Giovedì al Museo

PIAZZA AL SERCHIO – Viene riproposta nel mese di ottobre la nuova formula dei Giovedì al Museo, fruibili anche da casa in modalità online: organizzati dal Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico, gli eventi possono essere seguiti dal pubblico sia recandosi presso la sede di via Comunale 2 a San Michele di Piazza al Serchio (prenotazione obbligatoria al 351 9527312), sia online (compilare il modulo al  link: bit.ly/ottobremuseo per ricevere la password necessaria al collegamento). Primo appuntamento giovedì 15 ottobre alle ore 21 con Paolo Fantozzi e il suo “ Storie e leggende delle Alpi Apuane”, Apice Libri, Firenze, 2020. Questa nuova edizione, dopo più di quindici anni dalla prima, propone un lavoro completamente riveduto, ampliato ed aggiornato, con nuove integrazioni alle note e corredato da acquerelli realizzati dallo stesso autore. Il testo si presenta come una raccolta completa ed esauriente dell’insieme delle leggende popolari e delle numerose testimonianze orali che Fantozzi ha raccolto in molti anni di ricerca sul campo dalla…

- di Redazione

Giovedì al Museo: Marinella e Andrea Campoli

PIAZZA AL SERCHIO – Ultimo appuntamento per il mese di settembre con i Giovedì al Museo, da quest’anno fruibili anche da casa in modalità online: giovedì 24 settembre alle ore 21, Marinella e Andrea Campoli presentano  “Antichi sapori apuani. Ricette e segreti” Tralerighe Libri, 2020. La prenotazione obbligatoria può essere effettuata al 351 9527312 da coloro che vogliono assistere all’evento direttamente al Museo, in via Comunale 2 a San Michele di Piazza al Serchio, oppure compilando il modulo al link bit.ly/settembre20 per ricevere la password necessaria al collegamento online. Il libro contiene 200 ricette della tradizione, facili da fare e con pochi ingredienti, proprio perché legate alla cucina del poco e del senza: dal pane alle minestre e zuppe, dal farro alla pastasciutta, dalle salse e sughi alle uova, dalle insalate e verdure alla pasta di pane, chiudendo il cerchio sui piatti che per secoli hanno sfamato intere generazioni di contadini. In questi piatti troviamo tutta l’arte del riuso e…

- di Redazione

Giovedì al Museo (settembre 2020)

POIAZZA AL SERCHIO – Giovedì al Museo (fruibili da casa in modalità online): questa la nuova formula per gli appuntamenti organizzati dal Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico, che riaprono con un mese di settembre dedicato alla presentazione delle ultime novità editoriali dell’anno: al pubblico viene offerta la possibilità non solo di recarsi presso la sede di via Comunale 2 a San Michele di Piazza al Serchio (prenotazione obbligatoria al 351 9527312), ma anche di seguire tutti gli eventi grazie alla connessione internet (compilare il modulo al  link: bit.ly/settembre20 per ricevere la password necessaria al collegamento). Il primo appuntamento, giovedì 3 settembre alle ore 21, è con il Professor Dino Magistrelli e il suo “I.M.I. N. 66484. Diciotto mesi sulle sponde del Reno. Dalla Divisione Cuneense allo Stalag XII A”,  Tralerighe  Libri, Lucca, 2020, vincitore del premio letterario Tralerighe Storia 2020. Il pubblico, sia in presenza che collegato via internet, è invitato a partecipare attivamente con domande e testimonianze di vita vissuta inerenti…

- di Redazione

Ultimo appuntamento con Musica e storie sulla Via del Volto Santo

PIAZZA AL SERCHIO – Ultimo appuntamento con Musica e storie sulla Via del Volto Santo, il cartellone dell’estate 2020 che dà vita, attraverso canti, racconti e rappresentazioni teatrali, ai personaggi leggendari della tradizione del nostro territorio, che hanno abitato l’immaginario popolare della Via del Volto Santo: giovedì’ 6 Agosto alle ore 21 presso il Ristorante Ratatouille – Piscine di Piazza al Serchio Pietro Lino Grandi e Helga Battaglini propongono “Canti e Conti”: le canzoni della nostra tradizione e le leggende delle nostre valli. Helga Battaglini, scrittrice, storica, è da sempre appassionata di tradizioni popolari, in particolare delle figure dell’immaginario della montagna toscana. Pietro Lino Grandi, nato nei meandri delle osterie paesane, ha partecipato a raduni di cantastorie in Italia ed Europa, suonando vari strumenti antichi ed etnici.   Le serate sono organizzate dalla Compagnia Il Giunco di Giuncugnano, dalla Proloco di Piazza al Serchio e dall’Associazione Verde Azzurro di Piazza al Serchio, con il patrocinio del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico.…

- di Redazione

Musica e storie sulla Via del Volto Santo

PIAZZA AL SERCHIO – Pronto il cartellone per l’estate 2020 di Musica e storie sulla Via del Volto Santo, tre eventi pensati per dar vita, attraverso canti, racconti e rappresentazioni teatrali, ai personaggi leggendari della tradizione del nostro territorio, che hanno abitato l’immaginario popolare della Via del Volto Santo. Le serate sono organizzate dalla Compagnia Il Giunco di Giuncugnano, dalla Proloco di Piazza al Serchio e dall’Associazione Verde Azzurro di Piazza al Serchio, con il patrocinio del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico. Musica e storie sulla Via del Volto Santo è una tappa del progetto annuale un Museo per immaginare il territorio, approvato con D.D.R. 19683/19 con il contributo di Regione Toscana. La Via del Volto Santo, (nome di assegnazione attuale) è un ramo della Via Francigena, che passa parallela e a nord delle Alpi Apuane, sul il percorso montano di quel fascio di strade che univano la Lunigiana alla Garfagnana e quindi a Lucca, importantissima meta del pellegrinaggio medievale per…

- di Redazione

Un museo per immaginare il territorio

Il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico è promotore ed organizzatore del progetto Un Museo per “immaginare” il territorio, ideato dall’Associazione La Giubba, progetto approvato con D.D.R. 19683/19 con il contributo di Regione Toscana. Un Museo per “immaginare” il territorio è un percorso annuale (20 dicembre 2019 – 20 dicembre 2020), articolato in più tappe, che mira a potenziare la ricerca, la sistematizzazione e la diffusione dei materiali relativi all’immaginario folklorico e legati al territorio della Garfagnana, avendo come centro di coordinamento il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico di Piazza al Serchio e come riferimento la sua raccolta di narrazioni della tradizione locale.  Il progetto si propone diversi obiettivi: – creare percorsi, anche di carattere laboratoriale, destinati ai ragazzi e ai giovani, con il coinvolgimento degli Istituti Scolastici di appartenenza, e diretti a raccogliere sul territorio racconti inerenti l’immaginario folklorico tramite interviste agli anziani, diventando in tal modo i giovani stessi partecipanti, volontari del Museo e agenti di cambiamento dei luoghi in cui…

- di Redazione

La Befana vien di notte. Tradizione di poeti, musici e cantori a Piazza al Serchio

PIAZZA AL SER5CHIO – L’anno nuovo si apre celebrando una delle figure tipiche della tradizione italiana, la Befana, e il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico organizza per l’occasione una serata dedicata all’Epifania: giovedì 9 gennaio alle 21 presso il Teatrino Comunale in via G. Marconi 6 a San Michele di Piazza al Serchio, verrà presentato il libro La befana vien di notte in Garfagnana. Tradizione di poeti, musici e cantori (Unione dei Comuni della Garfagnana, Identità e Memoria, 2019) del ricercatore Mariano Balducci. La Befana, assimilata nella tradizione ad una vecchietta dal naso adunco, con pochi denti, adornata da abiti stracciati e scarpe rotte va girovagando la notte del 5 gennaio, sostenendosi zoppicante ad una lunga scopa che talvolta le serve da bastone e talvolta da propulsore aereo. Ma chi è realmente e qual è la sua storia? Ogni bambino si è posto queste semplici domande alle quali il libro di Balducci cerca di dare una risposta dal punto di vista…

- di Redazione

Gli “Auguri dal Museo”

PIAZZA AL SERCHIO – Il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico chiude l’anno 2019 con gli Auguri dal Museo, una serata dedicata al Natale e alle sue tradizioni, mercoledì 18 dicembre alle 21: come di consueto l’appuntamento è in via Ducale 4 a San Michele di Piazza al Serchio. L’evento, a cura del Museo e con la voce di Manola Bartolomei e Valeria Agostini, ripercorre la storia del Natale e propone racconti a tema provenienti da diverse regioni italiane: come di consueto si tratta di narrazioni inedite conservate nell’archivio del Museo, frutto di ricerche decennali. Molte le apparizioni magiche e gli avvenimenti che si compiono proprio la notte di Natale: dal pezzo di legno scelto quando si tagliano le piante e conservato per bruciarlo e scaldare così Gesù Bambino (Veneto) alle formule per togliere il malocchio che sono tramandate da zia a nipote solo in questa notte (Calabria); dalle masche, piccole streghe del cuneese che rubano i bambini belli e al loro…

- di Leonardo Barsotti

La Juniores dl Barga vince (3-0) il derby contro il Piazza

BARGA – La Juniores del Barga torna al successo e lo fa nettamente vincendo per 3-0 nel derby contro il Piazza. Nonostante diverse assenze per squalifica i giovanotti di mister Notini sfoderano una prestazione concreta condita da grinta e determinazione e tengono il pallino del gioco per l’ intera gara non dando mai scampo agli avversari della Garfagnana. Eroe di giornata il centrocampista Pennucci autore di una doppietta ma sopratutto autore dell’ ennesima partita sontuosa, mentre la terza rete è realizzata da Ariune. BARGA:Polio,Bonomini,Lazzarini,Fontana (Bertoncini),Bondielli,Mannini(Motroni),Wassim,Pennucci (Campagna),Marchi F.(Casci),Moscardini,Ariune (Donini). Reti: Pennucci Pennucci Ariune

- di Redazione

Omicidi sulla Via del Volto Santo di Marco Bonini

PIAZZA AL SE5RCHIO – Si tinge di giallo il giovedì sera del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico con la presentazione del libro Omicidi sulla Via del Volto Santo di Marco Bonini, introduce lo scrittore e poeta Pietro Paolo Pighini: l’appuntamento è per il 17 ottobre alle ore 21 in via Ducale 4 a San Michele di Piazza al Serchio. Omicidi sulla Via del Volto Santo (Tralerighe Edizioni, 2018) si apre con il ritrovamento del cadavere di una donna nel lago di Vagli, proprio sotto l’altare della chiesa del paese sommerso. Si tratta di Amalia, la moglie scomparsa di Ernesto e il commissario Altieri non può non coinvolgere nelle indagini Marzio Tullio Genovesi. Tra la Lunigiana, la Garfagnana e Lucca, lungo il percorso affrontato da secoli dai pellegrini in viaggio verso il Volto Santo di Lucca, si apre una indagine difficile e complessa. Un santone, la setta degli assassini, vecchie storie di gelosia e donne scomparse misteriosamente, l’elicriso e il potere allucinogeno di…