Tag: piazza al serchio

- di Redazione

Ultimo appuntamento con Musica e storie sulla Via del Volto Santo

PIAZZA AL SERCHIO – Ultimo appuntamento con Musica e storie sulla Via del Volto Santo, il cartellone dell’estate 2020 che dà vita, attraverso canti, racconti e rappresentazioni teatrali, ai personaggi leggendari della tradizione del nostro territorio, che hanno abitato l’immaginario popolare della Via del Volto Santo: giovedì’ 6 Agosto alle ore 21 presso il Ristorante Ratatouille – Piscine di Piazza al Serchio Pietro Lino Grandi e Helga Battaglini propongono “Canti e Conti”: le canzoni della nostra tradizione e le leggende delle nostre valli. Helga Battaglini, scrittrice, storica, è da sempre appassionata di tradizioni popolari, in particolare delle figure dell’immaginario della montagna toscana. Pietro Lino Grandi, nato nei meandri delle osterie paesane, ha partecipato a raduni di cantastorie in Italia ed Europa, suonando vari strumenti antichi ed etnici.   Le serate sono organizzate dalla Compagnia Il Giunco di Giuncugnano, dalla Proloco di Piazza al Serchio e dall’Associazione Verde Azzurro di Piazza al Serchio, con il patrocinio del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico.…

- di Redazione

Musica e storie sulla Via del Volto Santo

PIAZZA AL SERCHIO – Pronto il cartellone per l’estate 2020 di Musica e storie sulla Via del Volto Santo, tre eventi pensati per dar vita, attraverso canti, racconti e rappresentazioni teatrali, ai personaggi leggendari della tradizione del nostro territorio, che hanno abitato l’immaginario popolare della Via del Volto Santo. Le serate sono organizzate dalla Compagnia Il Giunco di Giuncugnano, dalla Proloco di Piazza al Serchio e dall’Associazione Verde Azzurro di Piazza al Serchio, con il patrocinio del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico. Musica e storie sulla Via del Volto Santo è una tappa del progetto annuale un Museo per immaginare il territorio, approvato con D.D.R. 19683/19 con il contributo di Regione Toscana. La Via del Volto Santo, (nome di assegnazione attuale) è un ramo della Via Francigena, che passa parallela e a nord delle Alpi Apuane, sul il percorso montano di quel fascio di strade che univano la Lunigiana alla Garfagnana e quindi a Lucca, importantissima meta del pellegrinaggio medievale per…

- di Redazione

Un museo per immaginare il territorio

Il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico è promotore ed organizzatore del progetto Un Museo per “immaginare” il territorio, ideato dall’Associazione La Giubba, progetto approvato con D.D.R. 19683/19 con il contributo di Regione Toscana. Un Museo per “immaginare” il territorio è un percorso annuale (20 dicembre 2019 – 20 dicembre 2020), articolato in più tappe, che mira a potenziare la ricerca, la sistematizzazione e la diffusione dei materiali relativi all’immaginario folklorico e legati al territorio della Garfagnana, avendo come centro di coordinamento il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico di Piazza al Serchio e come riferimento la sua raccolta di narrazioni della tradizione locale.  Il progetto si propone diversi obiettivi: – creare percorsi, anche di carattere laboratoriale, destinati ai ragazzi e ai giovani, con il coinvolgimento degli Istituti Scolastici di appartenenza, e diretti a raccogliere sul territorio racconti inerenti l’immaginario folklorico tramite interviste agli anziani, diventando in tal modo i giovani stessi partecipanti, volontari del Museo e agenti di cambiamento dei luoghi in cui…

- di Redazione

La Befana vien di notte. Tradizione di poeti, musici e cantori a Piazza al Serchio

PIAZZA AL SER5CHIO – L’anno nuovo si apre celebrando una delle figure tipiche della tradizione italiana, la Befana, e il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico organizza per l’occasione una serata dedicata all’Epifania: giovedì 9 gennaio alle 21 presso il Teatrino Comunale in via G. Marconi 6 a San Michele di Piazza al Serchio, verrà presentato il libro La befana vien di notte in Garfagnana. Tradizione di poeti, musici e cantori (Unione dei Comuni della Garfagnana, Identità e Memoria, 2019) del ricercatore Mariano Balducci. La Befana, assimilata nella tradizione ad una vecchietta dal naso adunco, con pochi denti, adornata da abiti stracciati e scarpe rotte va girovagando la notte del 5 gennaio, sostenendosi zoppicante ad una lunga scopa che talvolta le serve da bastone e talvolta da propulsore aereo. Ma chi è realmente e qual è la sua storia? Ogni bambino si è posto queste semplici domande alle quali il libro di Balducci cerca di dare una risposta dal punto di vista…

- di Redazione

Gli “Auguri dal Museo”

PIAZZA AL SERCHIO – Il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico chiude l’anno 2019 con gli Auguri dal Museo, una serata dedicata al Natale e alle sue tradizioni, mercoledì 18 dicembre alle 21: come di consueto l’appuntamento è in via Ducale 4 a San Michele di Piazza al Serchio. L’evento, a cura del Museo e con la voce di Manola Bartolomei e Valeria Agostini, ripercorre la storia del Natale e propone racconti a tema provenienti da diverse regioni italiane: come di consueto si tratta di narrazioni inedite conservate nell’archivio del Museo, frutto di ricerche decennali. Molte le apparizioni magiche e gli avvenimenti che si compiono proprio la notte di Natale: dal pezzo di legno scelto quando si tagliano le piante e conservato per bruciarlo e scaldare così Gesù Bambino (Veneto) alle formule per togliere il malocchio che sono tramandate da zia a nipote solo in questa notte (Calabria); dalle masche, piccole streghe del cuneese che rubano i bambini belli e al loro…

- di Leonardo Barsotti

La Juniores dl Barga vince (3-0) il derby contro il Piazza

BARGA – La Juniores del Barga torna al successo e lo fa nettamente vincendo per 3-0 nel derby contro il Piazza. Nonostante diverse assenze per squalifica i giovanotti di mister Notini sfoderano una prestazione concreta condita da grinta e determinazione e tengono il pallino del gioco per l’ intera gara non dando mai scampo agli avversari della Garfagnana. Eroe di giornata il centrocampista Pennucci autore di una doppietta ma sopratutto autore dell’ ennesima partita sontuosa, mentre la terza rete è realizzata da Ariune. BARGA:Polio,Bonomini,Lazzarini,Fontana (Bertoncini),Bondielli,Mannini(Motroni),Wassim,Pennucci (Campagna),Marchi F.(Casci),Moscardini,Ariune (Donini). Reti: Pennucci Pennucci Ariune

- di Redazione

Omicidi sulla Via del Volto Santo di Marco Bonini

PIAZZA AL SE5RCHIO – Si tinge di giallo il giovedì sera del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico con la presentazione del libro Omicidi sulla Via del Volto Santo di Marco Bonini, introduce lo scrittore e poeta Pietro Paolo Pighini: l’appuntamento è per il 17 ottobre alle ore 21 in via Ducale 4 a San Michele di Piazza al Serchio. Omicidi sulla Via del Volto Santo (Tralerighe Edizioni, 2018) si apre con il ritrovamento del cadavere di una donna nel lago di Vagli, proprio sotto l’altare della chiesa del paese sommerso. Si tratta di Amalia, la moglie scomparsa di Ernesto e il commissario Altieri non può non coinvolgere nelle indagini Marzio Tullio Genovesi. Tra la Lunigiana, la Garfagnana e Lucca, lungo il percorso affrontato da secoli dai pellegrini in viaggio verso il Volto Santo di Lucca, si apre una indagine difficile e complessa. Un santone, la setta degli assassini, vecchie storie di gelosia e donne scomparse misteriosamente, l’elicriso e il potere allucinogeno di…

- di Redazione

Al Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico le leggende delle Alpi Apuane aprono il cartellone degli eventi autunnali

PIAZZA AL SERCHIO – Si apre il 3 ottobre alle ore 21 presso la sede del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico, in via Ducale 4 a San Michele di Piazza al Serchio, il cartellone degli eventi per l’autunno 2019,  con l’incontro Racconti, leggende e esseri fantastici delle Alpi Apuane tenuto dal Prof. Paolo Fantozzi, introduce il curatore del Museo prof. Umberto Bertolini. Durante il suo intervento Paolo Fantozzi parlerà delle storie, delle leggende che si legano alle vette delle Alpi Apuane e al loro territorio, sia per quanto riguarda il versante della Garfagnana che quello della Versilia: dalle narrazioni religiose ai racconti di paura, dalle storie legate ai tesori nascosti alle varie leggende che spiegano l’origine delle montagne e la presenza di esseri fantastici. La cultura della montagna apuana verrà rievocata nei suoi aspetti legati alla tradizione orale attraverso testimonianze che ne restituiscono la ricchezza ed il fascino.   Paolo Fantozzi è insegnante di lingua e letteratura inglese al Liceo Scientifico…

- di Redazione

Oggi i funerali di don Pietro Fortini

PIAZZA AL SERCHIO – L’arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti presiederà la cerimonia eucaristica – oggi, giovedì,  alle 17 – nella chiesa parrocchiale di Piazza al Serchio, in occasione del  funerale di don Pietro Fortini (FOTO), deceduto ieri mattina all’ospedale di Lucca in seguito a malattia. Da diversi anni le sue condizioni di salute non erano delle migliori ma la sua forte fibra e la grande volontà e forza d’animo gli avevano fatto superare diversi momenti difficili. Don Fortini era nato a Vagli Sotto nel 1932 ed ordinato sacerdote giovanissimo nel giugno 1955. Numerose sono state le parrocchie che ha curato nella sua lunga attività pastorale, a cominciare da Cogna in comune di Piazza al Serchio dove vi era arrivato nel 1973, poi Corfino, San Romano. Successivamente gli erano state affidate anche la parrocchie di Livignano nel 1975 e quelle della Valle di Soraggio nel 1978. Nonostante l’avanzare dell’età ha sempre svolto il servizio spostandosi con la piccola automobile. Poi le…

- di Redazione

Piazza al Serchio, Piazza Bechelli diventa un museo a cielo aperto con ‘Open Your Eyes’

PIAZZA AL SERCHIO – Un museo a cielo aperto che in futuro “potrà crescere e magari essere imitato”. Verrà inaugurata domenica 15 settembre, in Piazza Bechelli, a Piazza al Serchio, alle ore 16.30, l’opera pubblica realizzata dal tatuatore ed artista pietrasantino Federico Benedetti. “Benedetti – afferma il vicesindaco di Piazza al Serchio e presidente della locale ProLoco, Luca Cardosi – è uno dei più affermati tatuatori in Italia. Ma è anche un grande artista. E proprio in questa veste ha deciso donare al paese il suo lavoro, ispirato e realizzato appositamente per Piazza al Serchio. Ne siamo orgogliosi. L’opera andrà ad abbellire una delle nostre piazze più importanti e contribuirà ad attrarre sempre più persone nel nostro comune. Quest’inaugurazione arriva alla fine di un’estate ricca di eventi: iniziative che hanno visto una grande partecipazione e che hanno portato a Piazza al Serchio tantissime persone”. L’opera, intitolata ‘OPEN YOUR EYES’, è totalmente ispirata dal territorio e dalla location nella quale verrà…

- di Redazione

I fumetti e la birra artigianale si incontrano al  Magione Beer Art festival

ALTOPASCIO – I fumetti e la birra artigianale si incontrano ad Altopascio, in piazza Ricasoli, per dare vita al Magione Beer Art Festival, la manifestazione a ingresso libero  organizzata da La Magione del Tau, che si terrà da venerdì 21 giugno dalle ore 19:00 con l’apertura degli stand gastronomici, dei birrifici e la prima spillatura che darà il via all’evento, a domenica 23 alle 23:30. Sabato 22 e domenica 23 gli stand, invece, apriranno alle ore 17:00. In particolare, per quanto ci riguarda, al Magione Beer Art Festival sarà presente il birrificio artigianale “La Petrognola” di Petrognola – Piazza al Serchio e il disegnatore Simone Togneri di Barga. Torniamo all’evento in genereale: sette i birrifici artigianali presenti in piazza, ognuno con il proprio stand dove sarà possibile degustare le nuove produzioni, le ammiraglie e le birre che hanno contraddistinto ciascun birrificio grazie alla passione, all’attenzione e alla sapiente creatività: da Buti il Birrificio di Buti; da Ponte a Moriano il…

- di Redazione

Il 4° Dan anche per il giovane Fabrizio Tarabella

Nei giorni scorsi abbiamo riportato del brillante superamento dell’esame del 4° dan di Karate a Lido di Ostia (il 17 Novembre) di due nostri concittadini che fanno parte del Goshin-Do Karate di Barga. Ci è stato fatto notare, e riportiamo la segnalazione volentieri, che in una delle foto è stata ritratto anche il giovane Fabrizio Tarabella che non fa parte della squadra barghigiana, ma che è comunque molto legato anche alla nostra terra. Anche lui ha superato brillantemente l’esame per la cintura nera di 4° dan; Fabrizio, che suo tempo ha frequentato per sei anni la scuola alberghiera di Barga, è stato ben preparato per questo impegnativo obiettivo dall’istruttore barghigiano Luca Antonini che da anni svolge il corso di Karate presso la palestra Antares di Piazza al Serchio. Complimenti dunque a Fabrizio.

  • 1
  • 2