La giovane Chiara, custode della montagna barghigiana

- 5

BARGA – Dal mese di aprile scorso, come già scritto, è stato riaperto il rifugio alpino Giovanni Santi, che si trova nel cuore della montagna barghigiana, in località la Vetricia. L’edificio si trova a quasi 1400 metri sul livello del mare, è rimasto chiuso a lungo in assenza di un gestore che finalmente è arrivato.

Una giovane di 28 anni, Chiara Rossi che ha fatto una scelta diversa da tanti coetanei ed ha deciso di diventare la custode della montagna barghigiana.

Il rifugio fa parte delle proprietà del demanio civico barghigiano amministrate da Asbuc. E’ davvero una bella struttura realizzata sui ruderi di una vecchia osteria nel 1934 per divenire caserma del Corpo Forestale fino agli anni ’60.

Nel 2001 la Caserma, grazie ai contributi di Fondazione Crl, Kme (Europa Metalli) e comunità di Barga, affidato ad Asbuc è stata riportata a nuova vita ed è divenuta rifugio, anche se con fasi e fortune alterne.

Chiara indubbiamente ci sta mettendo grande entusiasmo, con la voglia di rappresentare con il “Giovanni Santi” un punto di riferimento per tutti coloro che amano o vogliano conoscere la montagna barghigiana.

 

 

Commenti

5

  1. LNardi357@gmail.com


    come si arriva e se è percorribile con un camper m7,45 grazie mille e auguri per il lavoro


    • Sinceramente credo che con il camper da 7,45 forse non sia il caso. La strada non è larga, è priva di parapetti e soprattutto non ci sono p molti posti dove parcheggiare in piano un mezzo del genere. Meglio parcheggiare a Renaio (anche qui comunque posti esigui per un camper di queste dimensioni) ed arrivare al rifugio con una passeggiata di un’ora. Il rifugio si trova nel comune di Barga in loc. La Vetricia. Bisogna prima raggiungere appunto il paese di Renaio.
      Luca


    • Solo a piedi, cavolo! Altrimenti stai a casa con il tuo camper che inquina, fa rumore, non apporta nulla se non opprimere e rompere le scatole ovunque….buon viaggio


  2. Auguri a Chiara e un grazie.


  3. Già detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.