Per la giornata mondiale sull’endometriosi un incontro pubblico a Barga

-

BARGA – Le Commissioni Pari Opportunità dei Comuni di Barga, Borgo a Mozzano e Coreglia Antelminelli, in occasione della Giornata Mondiale dell’Endometriosi, il 28 marzo, organizzano un incontro pubblico informativo su “Endometriosi: diagnosi, trattamento e ripercussioni sulla vita della Donna” tenuto dal Dr. Vincenzo Viglione Responsabile Reparto Ginecologia e Ostetricia Barga, con la collaborazione della Dr.ssa Laura Piaggesi e della Dr.ssa Chiara Nanini.

L’incontro, patrocinato dall’Azienda Usl Toscana Nord Ovest, si terrà venerdì 1° aprile 2022 alle 17 presso l’Aula Magna di ISI Barga e sarà rivolto a tutte le Donne che desiderino conoscere o approfondire la tematica dell’endometriosi. La partecipazione è gratuita e secondo le norme vigenti anti-Covid. Non serve la prenotazione.

Per dare luce a questa patologia e per lanciare un forte messaggio di sensibilizzazione nella Valle sarà inoltre illuminato di color giallo il Ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano.

 

L’endometriosi è una malattia cronica, progressiva e invalidante che colpisce circa il 10% delle donne in età fertile (3.000.000 di donne in Italia).  Rappresenta una patologia cronica che condiziona la qualità di vita, la fertilità e la sessualità della Donna.

L’endometriosi è caratterizzata dalla presenza anomala di tessuto endometriale, il tessuto che riveste la parte interna dell’utero, a livello ovarico, uterino e in altre zone del corpo femminile. Ciò provoca sanguinamenti ciclici in sedi non fisiologiche con la formazione di cisti endometriosiche e successiva formazione di tessuto cicatriziale, aderenze, dolore pelvico cronico e rischio di infertilità.

Nonostante la sua diffusione, l’endometriosi può risultare sconosciuta o sottovalutata.

E’ un patologia invalidante, talvolta difficile da diagnosticare, i cui sintomi possono essere trattati mediante l’assunzione di terapie specifiche o di interventi chirurgici eseguiti da operatori esperti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.