Kòmos, Alessandro Rizzardi Quartet Live al Barga Jazz Club

-

BARGA – Aprile, al Barga Jazz Club, parte con il live di Kòmos, progetto originale ispirato liberamente ai cortei rituali dell’antica Grecia dedicati a Dioniso in cui i partecipanti (Komastài) in preda all’ebrezza cantavano e ballavano non disdegnando momenti di oscenità.
Nell’antica Grecia queste manifestazioni facevano parte della vita sociale e non erano per niente disapprovate.
Cosa c’entra tutto questo con il jazz? Niente, almeno non direttamente, ma il jazz nasce nei bordelli di New Orleans, e chiunque abbia frequentato le jam session non farà fatica a cogliere delle analogie.
Dalle 21.30 di venerdì 1 aprile sul palco di Via del Pretorio saliranno: Alessandro Rizzardi al sax tenore, Simone Venturi al pianoforte, Mirco Capecchi al contrabbasso e Daniele Paoletti alla batteria.
Proprio dal primo Aprile cambiano le disposizioni in materia di green pass e obbligo mascherine, però per i circoli culturali, come il Barga Jazz Club, la situazione resta purtroppo praticamente invariata. Resta infatti obbligatorio il Green Pass Rafforzato per i centri Culturali, ricreativi, sociali (per le attività che si svolgono al chiuso con esclusione dei centri educativi per l’infanzia) ed oltre a questo è obbligatorio il Super Green Pass per gli spettacoli aperti al pubblico o eventi sportivi che si svolgono al CHIUSO. Per quanto riguarda le mascherine FFP2 in mancanza di una disposizione specifica si fa riferimento al principio di precauzione. Tale obbligo è infatti previsto per spettacoli pubblici che si svolgono al chiuso o all’ aperto in Teatri, Cinema, Sale Concerto, Locali da Ballo, Eventi o competizioni sportive. In ogni caso è obbligatorio avere una mascherina, e su questo il decreto parla chiaro, in tutti i luoghi al chiuso.
Le attività dell’associazione sono, come sempre, riservate ai soli soci e, si ricorda, la sera stessa del live non è possibile richiedere il tesseramento, ma è possibile farlo on-line precedentemente. Come per tutte le serate dell’associazione non sono previsti biglietti o ingressi, ma, ai fini di sostenere le attività, è consigliata una donazione libera in occasione delle serate.
Tutte le nuove norme è possibile consultarle sul sito dell’Associazione Culturale: www.bargajazzclub.com o sulle pagine facebook e instagram.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.