Feniello: “Terremoto all’ATC di Lucca, senza avere informato i cacciatori”

-

Un vero e proprio terremoto nell’ATC LU 12 e tutti stanno zitti. A pochi mesi dalla scadenza del mandato dell’attuale comitato di gestione, nel giro di un mese e poco più, da gennaio a marzo, si sono succeduti tre presidenti.
Lo dice Francesco Feniello che stavolta parla non come capogruppo dell’opposizione a Barga ma, come si definisce lui, come un “cacciatore stanco”.
“Nei primi giorni del mese di gennaio – spiega – il Comitato di gestione, cinque componenti presenti alla seduta del comitato, approvava una mozione di sfiducia nei confronti del presidente in carica Pietro Onesti e nella stessa seduta veniva eletto presidente il Consigliere Coltelli. Tutto regolare ? No. Infatti lo statuto e la Legge regionale prevedono che le deliberazioni debbono essere approvate da almeno sei componenti. Erano in cinque. Allora tutto legittimo? Come se non bastasse, a distanza di pochi giorni il presidente Coltelli, appena eletto con un atto probabilmente “illegittimo” rassegnava le proprie dimissioni. Allora il Comitato si riuniva nuovamente e dopo aver approvato quel verbale della seduta precedente, probabilmente “illegittimo”, di comune accordo eleggeva un nuovo Presidente, l’attuale in carica. ”
Feniello prosegue rimarcando il fatto che la cosa è passata nel più assoluto silenzio da parte di tutti gli enti e le associazioni preposte.
“Nessuno ha ritenuto opportuno informare noi cacciatori in qualità di portatori legittimi d’interessi – prosegue – Noi che con le nostre quote finanziamo le attività dell’ATC e con le nostre tessere finanziamo le associazioni di riferimento che dovrebbero informarci e tutelarci.”
Ora però, appresa la notizia, Feniello si fa portavoce dei cacciatori per chiedere chiarimenti in merito e se la Regione dovrebbe intervenire o meno sulla vicenda: “Non ci risulta infratti – prosegue ancora – che siano stati pubblicati i relativi verbali del comitato di Gestione come previsto dalla Legge. Questa è la massima espressione dell’Amministrazione Trasparente? Questa è la correttezza dei rapporti delle Associazioni con i propri associati?”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.