Una Magnifica Annata. libri e fole con Andrea Campoli

-

PIAZZA AL SERCHIO – Una serata dedicata alle fole del Tatone e alla presentazione del suo ultimo libro. Per i Giovedì al Museo – Gli incontri de La Giubba, l’11 novembre alle ore 21.00 il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico presenta l’appuntamento dell’Associazione La Giubba, Una Magnifica Annata – libri e fole ospite Andrea Campoli, detto il Tatone. L’evento, fruibile in modalità online, è gratuito con obbligo di prenotazione al link https://bit.ly/giovedinovembre21.

 

Una Magnifica Annata (Tralerighe Libri. 2021), libro scritto a quattro mani da Andrea e Renzo Campoli, narra la storia di un gruppo di ragazzi intorno ad un pallone, che si trasforma in una lunga cavalcata verso il titolo: era il lontano 1984 quando al campionato Amatori si iscrive una nuova squadra, il Pe.Sa.Co. Sotto i colori giallo e nero, si erano uniti Sant’Anastasio, Petrognola e Colognola, tre piccoli paese dell’alta Garfagnana. Questo libro ricostruisce partita dopo partita quella “magnifica annata”, unendo alle storie dei calciatori amatoriali, le domeniche calcistiche della massima serie.

La storia è narrata dall’allenatore di quella squadra, Andrea Campoli, e dal piccolo Renzo che seguì con gli occhi di un bambino l’intera storia fatta di amicizia, sfida e tanta passione.
In questo libro anche “Campanari, Priore e Chierichetti” che aiuta il lettore a conoscere la vita di Sant’Anastasio tra riti, cerimonie, comunità e lo scorrere ciclico della vita di un mondo oggi perduto.

 

 

Andrea Campoli, all’anagrafe Andreino Moreno, è nato a Castelnuovo di Garfagnana nel 1952 e risiede da sempre a S. Anastasio nel comune di Piazza al Serchio. Ha iniziato come “folatore” per poi cominciare a scrivere. Ha all’attivo numerose pubblicazioni ed è vincitore di importanti premi letterari.
Renzo Campoli nato nel 1977 a Castelnuovo Garfagnana. Sposato con Antonella e padre di Alessio. È residente a Dinazzano in provincia di Reggio Emilia. Lavora presso la Corghi di Correggio. Grande appassionato di libri, una cinquantina di letture all’anno il suo bottino spaziando su vari fronti. Spinto dal padre lo ha accontentato cimentandosi in quest’opera.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.