“Comun_tà Serve una Idea”

-

BORGO A MOZZANO – E’ online il nuovo sito del GAL MontagnAppennino che lancia la campagna di comunicazione “Comun_tà Serve una Idea”, un messaggio essenziale e diretto, corredato una grafica di impatto da cui prende avvio la fase di animazione che culminerà con l’apertura del Bando Progetti di ri-generazione delle Comunità prevista per il 15 novembre prossimo.
Il sito www.serveunai.it è la landing page in cui il GAL MontagnAppennino vuole comunicare gli obiettivi dei Progetti di ri-generazione delle Comunità, progetti condivisi e realizzati da partenariati locali, percorsi di progettazione partecipata per la valorizzazione di beni comuni e la creazione di beni e servizi fondamentali per il miglioramento della qualità della vita nei territori rurali.
La campagna vede lo staff del GAL, supportato dall’agenzia creativa Demia di Lucca, impegnato nella promozione del progetto anche attraverso una campagna sui social network e una attività di animazione e ascolto non solo online ma anche fisicamente sul territorio della Garfagnana, Media Valle del Serchio, Alta Versilia e Montagna Pistoiese, dove si sono già svolti alcuni point lab e dove si svolgeranno laboratori di facilitazione e passeggiate esplorative. Il GAL propone una prima fase attivazione delle idee, di ascolto e facilitazione dei partenariati e delle idee e parte con due eventi di lancio online previsti per il 21 e 28 settembre, si tratta di laboratori interattivi in cui non solo verrà presentato il Bando per Progetti di ri-generazione delle Comunità ma verranno svolte attività strutturate in cui i partecipanti al webinar interagiscono tra loro tramite strumenti gestiti dai facilitatori. Quali sono le tematiche coinvolte? Filiera del Cibo e Sistemi Alimentari Culture, Tradizioni, Contaminazioni Accoglienza e Inclusione Sociale Turismo Rurale Rigenerazione di Spazi e Beni Pubblici e Privati Innovazione Digitale e Servizi Smart Servizi Ecosistemici, economia Circolare e Bio-Economia
Iscriviti su eventbrite e partecipa agli eventi di approfondimento tramite questo link https://bit.ly/3983F8S

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.