Vicenda Piro. Soddisfazione del PCI per il procedimento archiviato

-

FORNACI -. Sulla vicenda dle pirogasificatore dopo gli sviluppi di ieri, interviene anche il Partito Comunista Italiano – Sezione Lucca e Valdiserchio che esprima la sua soddisfazione della rinuncia ad un provvedimento che, scrive, è stato ostacolato con forza, caparbietà, intelligenza, da uno schieramento realmente e sanamente ambientalista, con uno spirito di preservazione del territorio e che poneva allo  stesso tempo la  conservazione dei posti di lavoro.

“Un altro grande esempio di come una battaglia di popolo, con in testa indiscutibilmente l’Associazione “La Libellula”, altri comitati tra cui Attuacost,  forze politiche che da sempre si battono per l’ambiente ed i diritti al lavoro, i cittadini e le cittadine del territorio, gran parte delle Istituzioni locali, l’azione particolare e costante a suo tempo di alcuni consiglieri regionali tra cui Tommaso Fattori, abbia  saputo ottenere, in uno scontro alle volte anche aspro, un risultato che  mette in discussione la volontà di un’azienda che non riusciva a vedere altre soluzioni – scrive il PCI che – plaude alla conclusione della vicenda ed allo spirito unitario  con cui sono  state  sconfitte  la prepotenza e l’arroganza padronale”.

“Una prima, parziale, vittoria – continua – che deve aprire il campo, finalmente, ad un confronto vero, capace  di indirizzare il  futuro di questa azienda, dei suoi lavoratori verso la contemporanea salvaguardia ambientale  e dei posti di lavoro.

Il PCI conclude con un ringraziamento a tutti coloro che, lottando, hanno voluto difendere il territorio: “Occhio vigile comunque – termina – ad eventuali altri tentativi di simile contenuto”.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.