Barga ricorda l’Arandora Star

-

Come ogni anno, Barga ha commemorato nella giornata del 2 luglio, la tragedia della nave Arandora Star, che in quello stesso giorno del 1940 affondò al largo della Gran Bretagna, colpita da un sommergibile tedesco. La nave, che non era contrassegnata coi segnali che avrebbero dovuto distinguerla dai convogli militari, trasportava migliaia di civili ammassati, italiani e tedeschi emigrati da lungo tempo nel Regno Unito, che con lo scoppio della Seconda guerra mondiale da normali cittadini si ritrovarono ad essere nemici nella patria d’adozione. L’Arandora Star trascinò con sé negli abissi centinaia di vittime, tra cui anche dei nostri concittadini barghigiani.

Così ieri l’Amministrazione Comunale, con la scorta del Gruppo Marinai e del Gruppo Alpini, come tradizione ha depositato una corona di alloro alla targa apposta alle Stanze della Memoria in ricordo dell’Arandora Star.

Il giorno precedente, 1° luglio, nel giardino di Villa Gherardi l’appuntamento con gli Itinerari letterari promossi dal Comune in collaborazione con Unitre Barga, Fondazione Ricci, Istituto Storico Lucchese, Pro Loco Barga e Cento Lumi, ha avuto protagonista Maria Serena Balestracci che ha presentato il suo libro “Arandora Star: dall’oblio alla memoria”.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.