Aree gioco nei parchi e nei giardini sono chiuse. Lo dispone ordinanza del comune di Barga

-

BARGA – Chiuse le aree giochi presenti anche nei parchi pubblici. Lo dispone una ordinanza sindacale del comune di Barga emessa oggi 22 maggio.

Il provvedimento dispone la chiusura agli utenti di tutti le aree gioco all’interno di parchi, ville e giardini pubblici per svolgere attività ludica o ricreativa sul territorio. L’ordinanza dispone inoltre di consentire l’accesso alle aree gioco ai soli operatori incaricati per lo svolgimento del servizio di manutenzione

Il perché di tale provvedimento lo spiega la sindaca Campani: “Visto il decreto emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri del 17/05/2020, in particolare l’art. 1/B che richiama l’allegato 8 che disciplina la possibilità dell’utilizzo delle aree gioco all’interno di parchi, ville e giardini pubblici per svolgere attività ludica o ricreativa e che subordina l’utilizzo delle aree gioco a numerose condizioni di controllo e di gestione difficilmente attuabili e verificabili, abbiamo ritenuto impossibile poter garantire tutte le misure previste. Per questo, ai fini di  scongiurare ogni possibilità di contagio all’interno delle aree citate e di propagazione  del virus, abbiamo deciso di interdirne l’accesso”

Da sapere che l’inottemperanza a questa ordinanza ordinanza comporterà la segnalazione all’Autorità Giudiziaria per violazione all’art. 650 del C.P.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*