“Gli aiuti non solo ad alcuni settori della nostra economia. Ci sono anche altre realtà da prendere in considerazione”

-

Buongiorno. Mi chiamo Fiorenzo Recchia e abito a Benabbio nel comune di Bagni di Lucca. Sono titolare della Fiorenzo Consulting, attività di consulenze di mercato e è proprio per questo che scrivo queste righe.

Sento sia colleghi partite IVA che politici parlare (ad alta voce a volte) di aiuti per piccole e medie imprese per attenuare gli effetti del Covid-19, ma si tratta sempre di aiuti a commercianti, negozianti e artigiani. Perchè solo loro e non altri? Anche noi siamo parte del tessuto economico del paese, anzi siamo all’avanguardia nella lotta per portare l’economia Italiana nel XXI secolo, cosa necessaria per mantenere il nostro posto nella top 10 dell’economia mondiale.

Guardate paesi piccoli come Olanda o Danimarca, oppure minuscoli come Singapore: loro hanno capito che valorizzando il settore dei servizi si crea ricchezza, una ricchezza di cui possono approfittare poi anche commercianti, negozianti e artigiani perchè gente come me sarà in grado di acquistare i loro prodotti.

Io sono fermamente convinto che proprio comuni piccoli come il mio possono approfittare di una New Economy basata su tecnologie moderne e pulite, incentivando lo smartworking che rende possibile anche una vita familiare più sana e felice.

Io non voglio affatto sminuire l’importanza di settori più tradizionali: anzi, lo trovo logico che chi ha spese come affitto o dipendenti abbia un trattamento privilegiato rispetto a chi può lavorare da casa. Però anche noi siamo fermi, anche noi abbiamo spese senza entrate. Dunque vogio fare un’appelllo a tutti a riflettere sul fatto che non siamo più al tempo dei nostri padri e dei nostri nonni. E naturalmente rivolgo un’appello ai nostri politici e amministratori di rivolgerci un pensiero quando formulano le loro politiche.

Grazie e un in bocca al lupo a tutti voi in questi tempi difficili.

 

Fiorenzo Recchia

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*