Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca: nel 2019 contributi per 21 milioni di euro

- 1

LUCCA – E’ di 21 milioni di euro la somma che la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca destinerà agli interventi istituzionali 2019. Lo ha reso noto, nel corso di una conferenza stampa svoltasi questa mattina (26 ottobre) in San Micheletto, il Presidente Marcello Bertocchini, che ha illustrato il Documento programmatico-previsionale 2019, licenziato dall’assemblea dei soci – chiamata come da statuto ad esprimere un parere consultivo – e definitivamente approvato dall’Organo di Indirizzo.

Presenti alla conferenza stampa, oltre a Bertocchini, la direttrice della Fondazione Maria Teresa Perelli e il Responsabile Progetti Massimo Marsili.

Numerose le novità contenute nel Documento programmatico-previsionale 2019, nel quale si riscontrano soprattutto alcune precise impostazioni strategiche da parte nella Fondazione, in particolare nelle prassi di assegnazione dei contributi.

“Il compito della Fondazione– spiega il presidente Marcello Bertocchini – è quello di saper intercettare le necessità del territorio, valutare le priorità, anche attraverso il confronto con gli enti locali e l’associazionismo, e tradurre queste analisi preliminari in strumenti efficaci per distribuire le risorse in maniera razionale, seguendo principi di equità e prospettiva. Nella redazione di questo documento abbiamo operato la precisa scelta metodologica di privilegiare appunto strumenti in grado di «interrogare» direttamente il territorio e le sue esigenze”.

“Non è un caso infatti – ha proseguito Bertocchini – se per la tematica degli impianti sportivi, prima di aprire il bando, abbiamo addirittura sollecitato delle manifestazioni d’interesse per monitorare la situazione, individuare le priorità e affiancare i soggetti interessati nella ricerca di ulteriori forme di co-finanziamento: il primo passo da parte nostra deve sempre essere quello dell’ascolto”.

I Progetti strategici: bandi per edilizia scolastica e impianti sportivi

È di 2 milioni la cifra stanziata dalla Fondazione per la realizzazione di lavori di adeguamento e ristrutturazione degli istituti di ogni ordine e grado della provincia di Lucca per il 2019 (10 milioni è lo stanziamento complessivo nel quadriennio 2018-2021). Di queste risorse circa 1 milione è già stato destinato ad interventi urgenti concordati con l’amministrazione provinciale e con alcuni comuni e 1 milione è invece il budget 2019 del bando edilizia scolastica attualmente aperto, in scadenza il 30 novembre.

1 milione è anche lo stanziamento per l’anno venturo destinato ad un bando di prossima apertura dedicato alla ristrutturazione di impianti sportivi di uso pubblico. Su questo fronte l’impegno della Fondazione previsto nel triennio 2019-2021 è di complessivi 4 milioni.

Fondazione per la Coesione Sociale

Prosegue l’attività dell’ente strumentale creato dalla Fondazione CRL per garantire un approccio diretto e competente nei settori dell’assistenza sociale e socio-sanitaria. È di 1 milione lo stanziamento grazie al quale la Fondazione per la Coesione Sociale potrà realizzare importanti interventi nell’ambito del “durante e dopo di noi” dotando delle necessarie infrastrutture realtà della Piana di Lucca, della Versilia e della Valle del Serchio.

Questa Fondazione si sta ritagliando un ruolo sempre più rilevante anche nelle fasi di co-progettazione degli interventi. È infatti partner degli enti che partecipano al bando per l’assegnazione dei contributi stanziati dalla Regione (1,1 milioni sulla provincia di Lucca), garantendo non solo un supporto finanziario ma anche collaborazione nell’elaborazione delle proposte da presentare.

 La grande novità: i “nuovi” bandi

Ammontano in tutto a 6 milioni le risorse destinate per il 2019 alla realizzazione di bandi per l’assegnazione di contributi. La Fondazione ha voluto concretizzare un sostanziale mutamento strategico nelle modalità di erogazione: si eliminano di fatto le “Iniziative di terzi concordate”, individuando nel “Bando” lo strumento privilegiato, secondo una linea di sempre maggiore trasparenza e adeguandosi in maniera ancor più aderente alle indicazioni contenute nel Protocollo ACRI-MEF del 2015.

Ecco nel dettaglio i bandi 2019:

  • Bando “Eventi e iniziative rilevanti”: bando biennale, dedicato a manifestazioni di rilievo, come grandi eventi in ambito culturale, ma anche a iniziative nell’ambito dello sviluppo locale, del volontariato, della filantropia e della beneficenza.
  • Bando “Progetti e Attività culturali”: dedicato invece a iniziative di tipo culturale di entità minore.
  • Bando “Sviluppo del territorio”: pensato per dar sostegno a manifestazioni di promozione e valorizzazione del territorio.
  • Bando “Categorie Sociali deboli e salute pubblica”: sosterrà le attività negli ambiti dell’Assistenza agli anziani, sanità, volontariato e crescita giovanile.
  • Bando “Innovazione scolastica”: prosegue l’impegno della Fondazione a sostegno dell’adeguamento tecnologico e didattico delle scuole di ogni ordine e grado della provincia.
  • Bando “Generico”: pensato per le piccole iniziative soprattutto di carattere ricreativo. Accoglierà le richieste negli ambiti della formazione, dello sviluppo locale e della crescita giovanile, comprese anche quelle relative alla promozione dello sport.
  • Bando “Ricerca”: bando triennale, che soddisferà le richieste relative a progetti di ricerca scientifica e tecnologica.

A questi 7 bandi (9 in realtà considerando anche quelli per Edilizia scolastica e Impianti sportivi) se ne aggiungono altri 2 che verranno attivati nel corso del 2019 compatibilmente con le risorse disponibili:

  • Bando “Infrastrutture e dotazioni strumentali”: pensato per la realizzazione di lavori di pubblica utilità, anche nell’ambito del volontariato e della beneficenza.
  • Bando “Interventi su Beni culturali”: che consentirà interventi di recupero, tutela e valorizzazione di beni culturali presenti sul territorio della provincia di Lucca.

Tag: ,

Commenti

1

  1. Mariarosa Ropelato


    Buonasera vorrei proporvi un progetto di attività culturale in Versilia come accedere al bando?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.