Ritrovata a due passi da Via XXV Aprile una bomba a mano

-

BARGA –  Era stata ritrovata da un cercatore di funghi a pochi passi dal vecchio sentiero della via dei Remi, vicino a Via XXV Aprile a Barga: in mezzo alle foglie una bomba a mano di fabbricazione americana risalente alla seconda guerra mondiale, una MK II, la bomba a mano riconosciuta per la sua forma a pigna, in grado di fare tanti danni a causa delle schegge che scaturiscono dall’esplosione.

Era priva della spoletta, ma tutto l’esplosivo era ancora all’interno della bomba che quindi l’ordigno era ancora in grado di esplodere. Dopo la segnalazione ai Carabinieri della stazione di Barga, stamattina sono intervenuti gli artificieri del II reggimento Genio Pontieri di Piacenza con tra gli altri il sergente maggiore Barraco, il caporale maggiore scelto Treppiedi e l’operaio civile artificiere Barbieri.

L’ordino è poi stato fatto brillare lungo il fiume Serchio nei pressi delle cave di ghiaia presenti tra Fornaci e Ponte all’Ania.

Sul posto, per garantire la sicurezza, anche un ambulanza della Croce Rossa Italiana militare.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.