Approvato il piano intercomunale di protezione civile della media valle

-

BORGO A MOZZANO – Venerdì 29 settembre il Consiglio dell’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio ha approvato, con votazione unanime, il Piano Intercomunale di Protezione Civile
Si tratta di un documento conoscitivo e operativo unico per i Comuni di Bagni di Lucca, Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia Antelminelli e Pescaglia coordinato dalla stessa Unione dei Comuni.

Come spiega il presidente dell’Unione dei Comuni Andrea Bonfanti :

“Il Piano costituisce un passo fondamentale per attivare e migliorare il sistema di Protezione Civile della Media Valle del Serchio e per garantire una maggiore sicurezza dei nostri cittadini. Dopo una approfondita analisi delle caratteristiche geografiche, morfologiche, e socio economiche del territorio di competenza, nel piano vengono individuati i principali rischi e i conseguenti eventi che possono verificarsi. Questa analisi consente di mettere a punto tutte le azioni preventive necessarie per ridurre rischi quali la realizzazione di interventi di carattere strutturale, il miglioramento delle capacità di reazione, la predisposizione e organizzazione delle risorse, la determinazione delle procedure e non ultima l’informazione della popolazione.

Si provvede a individuare le competenze del Centro Operativo Intercomunale e dei Centri Comunali affidando al primo principalmente il coordinamento generale, la gestione del volontariato, dell’organizzazione delle comunicazioni e soprattutto dei rapporti con le strutture esterne al territorio partecipanti alle attività di protezione civile, consentendo in questo modo ai Centri Operativi Comunali di concentrare le forze nelle operazioni di soccorso alla popolazione e agli interventi sul territorio”.

L’approvazione del Piano impegna l’Unione dei Comuni, con la collaborazione dei Comuni associati ad attivare una adeguata programmazione, una formazione degli addetti (Sindaci e Amministratori, dipendenti, volontari, ecc.), una informazione ai cittadini in modo da rendere il piano effettivamente operativo. In questo confidiamo non solo nelle capacità e nell’impegno dei dipendenti dell’Unione e dei Comuni ma soprattutto del volontariato che da sempre costituisce una insostituibile ricchezza del sistema di protezione civile della Media Valle del Serchio.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.