Cittadinanza onoraria per l’Arma dei Carabinieri

-

La cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri. Questa la decisione unanime del consiglio comunale avvenuta nei giorni scorsi e resa nota stamani in una conferenza stampa avvenuta nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi.

Una delibera di grande significato, ha sottolineato il sindaco Bonini, per esprimere un pubblico ringraziamento all’Arma dei Carabinieri, sia per quanto ha fatto per il nostro paese, per tutto il territorio italiano, con grande sacrificio anche di vite umane, ma anche per quanto fatto in questi decenni per la difesa, la salvaguardia, il rispetto delle leggi e la repressione dei reati nel territorio del comune di Barga, dai militari in servizio nelle stazioni di Barga e di Fornaci di Barga; dai loro comandati passati e presenti e da tutti i carabinieri che qui hanno prestato servizio con grande senso del dovere.

La delibera ufficiale è stata assunta all’unanimità nel consiglio comunale svoltosi il 5 novembre a Barga. Erano presenti in quella occasione il comandate della Compagnia dei Carabinieri di Castelnuovo Garfagnana, Paolo Volontè ed i marescialli Alessio Faggioli e Mauro Morotti delle stazioni di Barga e di Fornaci di Barga.
Alla conferenza di stamani, invece, insieme al sindaco Bonini erano presenti il Maresciallo Alessio Faggioli della stazione di Barga, il presidente della sezione di Fornaci dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri, Loris D’Alfonso ed alcuni esponenti della giunta e del consiglio comunale di Barga

La decisione, come ancora spiegato dal sindaco Marco Bonini (qui potete ascoltare anche il suo intervento) è stata assunta anche per celebrare il Bicentenario dell’Arma che ricorre in questo 2014. Il sindaco ha poi letto la motivazione ufficiale assunta nella delibera del consiglio:

“Per l’alto senso del dovere e della fedeltà dimostrati a favore dello stato e delle sue istituzioni e per la costante presenza e sostegno al fianco degli enti locali nell’affrontare e risolvere delicate questioni di comune interesse, per il contributo e gli interventi di prevenzione, repressione e controllo del territorio per la difesa e la sicurezza dei cittadini”.

Il conferimento ufficiale avverrà entro la fine di novembre con una cerimonia solenne presso il teatro dei Differenti di Barga, con la partecipazione anche della Fanfara dei Carabinieri della scuola sottufficiali di Firenze. Quasi sicuramente nei giorni in cui ricorono due importanti anniversari per l’Arma; quello della strage di Nassiriya e la ricorrenza della Virgo Fidelis.

“I Carabinieri – ha concluso il sindaco Bonini sono sempre stati al fianco di questo comune, delle sue amministrazioni e soprattutto della sua gente e meritano il nostro riconoscimento”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.