La passione per l’arte. Da Livorno a Barga

-

I paesaggi delle dolci colline e delle carraie di Barga con il celeste, l’azzurro e tutte le tonalità del mare livornese. Questo il risultato più importante della mostra che stamani è stata inaugurata a Barga nei locali delle Stanze della Memoria dove sono state messe assieme le opere degli allievi del laboratorio artistico Unitre di Livorno, tenuto da Pierpaolo Macchia, con le opere realizzate dagli studenti del primo anno del laboratorio artistico organizzato quest’anno dalla sezione Unitre di Barga e tenuto da Emanuele Biagioni e Christopher Bell.

Gli artisti dell’Unitre di Livorno giungono a Barga ormai da tre anni per questo appuntamento espositivo e nelle loro tele si vede sicuramente il lavoro portato avanti a lungo nei laboratori. Meno esperti, ma sicuramente appassionati e brillanti, gli studenti del laboratorio Unitre di Barga che sotto la guida di Bell e Biagioni hanno sicuramente convinto il pubblico.
Tra gli ospiti della mattinata, a dare sicuramente più ufficialità all’evento, il noto artista livornese Giorgio Madiai. Con lui il sindaco di Barga, Marco Bonini, il presidente dell’Unione dei Comuni, Nicola Boggi, Pierpaolo Macchia e Christopher Bell, la presidente Unitre di Barga, Sonia Ercolini e Riccardo Bertoni, allievo dei lavoratori livornesi, ma barghigiano a tutti gli effetti e che da tre anni organizza la mostra livornese.
C’è stato un doppio taglio di nastro per le mostre delle opere livornesi e barghigiani, ospitate in due locali attigui e di seguito è stata inaugurata nella galleria comunale di via di Borgo anche una mostra delle opere di Macchia.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*