Continuano il fresco e l’instabilità

-

“Che freddo che fa!”, “pare di essere a settembre inoltrato”, “eh, ci ha fatto aprile e maggio caldi e ora ce le fa scontare”, “speriamo che ad agosto sia bello”, “ma è già finista l’estate”?

Queste sono, generalmente, le affermazioni o le domande che si fa la gente. Stiamo vivendo sicuramente un luglio anomalo, molto instabile e piuttosto freddo (9,9 gradi di minima la scorsa notte a Filecchio). Se una rinfrescata nel corso dell’estate può essere considerata la normalità, l’anomalia deriva sicuramente dalla durata di questa fase instabile che si protrarrà sino a fine mese.

Dal primo di agosto l’anticiclone delle Azzorre inizierà a spingere verso est tentando di tornare a governare il tempo sul bacino del Mediterraneo con le temperature che torneranno nelle medie del periodo intorno al 2-3 agosto.

Vedremo nei prossimi giorni se sarà solo una zampata isolata, destinata a capitolare nuovamente per le intense correnti atlantiche o se invece il tentativo andrà a buon fine, al momento le carte, vista la distanza temporale, sono molto indecise.

Per il momento ci attendono ancora giornate nuvolose e piuttosto instabili, con occaasioni per la pioggia sempre dietro l’angolo e ventilazione piuttosto vivace.

Martedi 26 luglio: cielo nuvoloso sin dal mattino e giornata grigia. Possibilità di deboli precipitazioni sopratutto al pomeriggio ed a ridosso dell’appennino. Ancora molto fresco

Mercoledì 27 luglio: cielo molto nuvoloso con maggiori occasioni per precipitazioni rispetto alla giornata precedente. Temperature sotto la media e molto fresche.

Tendenza: ancora giornate instabili.

David Sesto

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.